Milano, 54 milioni dalle multe per sicurezza stradale, manutenzione e progetti di educazione

L'Assessore Conte: “E’ nostro dovere investire nella sicurezza stradale, così com’è dovere del cittadino rispettare le norme”

Milano, manutenzione stradale ordinaria e straordinaria, compresi interventi per l’ammodernamento della segnaletica, dei semafori e degli impianti di illuminazione; potenziamento delle attività di controllo sulle infrazioni al Codice della Strada attraverso sistemi informatici e banche dati; corsi e progetti di sensibilizzazione ed educazione stradale.

Sono queste alcune delle voci che verranno finanziate grazie a una parte dei proventi delle multe per le infrazioni al Codice della Strada per l’Esercizio in corso: 54 milioni di euro che Palazzo Marino investirà per manutenere le infrastrutture, rinnovare gli impianti e incrementare l’utilizzo dei software per la gestione del traffico cittadino e il rilevamento delle violazioni.

“Destinare queste risorse alla sicurezza stradale – spiega l’assessore al Bilancio Emmanuel Conte – è un adempimento di legge, ma è importante raccontarlo ai cittadini che, spesso, vivono la multa solo come una vessazione. Si tratta invece di restituire ai cittadini ciò che viene chiesto loro a fronte di infrazioni e irregolarità, com’è giusto che faccia una politica di tutela e sviluppo della città. Investire questi proventi negli interventi che rendono la circolazione più sicura per tutti è un dovere a cui gli enti comunali sono chiamati. Allo stesso modo il cittadino è chiamato a rispettare le norme che tutelano l’incolumità propria e degli altri utenti della strada”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...