fbpx
CAMBIA LINGUA

Meloni: «Gelo con Salvini? Contano le decisioni e i voti sul sostegno all’Ucraina»

Conte: «Ci porta alla guerra mondiale». Schlein: «È incoerente»

Meloni: «Gelo con Salvini? Contano le decisioni e i voti sul sostegno all’Ucraina».

«Mi si dice di parlare con Orban e con Salvini per chiarire il sostegno all’Ucraina. In entrambi i casi contano le decisioni e i voti. Il governo italiano ha una posizione chiara e in Ue siamo riusciti a garantire la revisione del bilancio pluriennale che consente di sostenere l’Ucraina per i prossimi 4 anni». Lo ha detto la premier Giorgia Meloni in replica alla Camera. La premier si è quindi rivolta ai parlamentari del Pd esortandoli a fare lo stesso con il M5S sull’Ucraina.

«In alcuni casi quando io parlo con persone con cui ho buoni rapporti – e non avevo bisogno di farlo con il ministro Salvini è possibile che io porti a casa dei risultati, se voi provate a parlare con i vostri alleati del M5S e fate questo miracolo l’Ucraina vi sarà grata», ha detto Meloni rivolta ai dem in Aula.

La Presidente del Consiglio ha accusato di «ambiguità» le opposizioni anche sull’invio delle armi in Ucraina e dal Pd è partito un coro di proteste. Alcuni deputati si alzano in piedi e hanno gridato: «Non è vero!». Per coprire le voci del centrosinistra tutti i parlamentari del centrodestra si sono alzati in piedi battendo a lungo le mani.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Meloni «Gelo con Salvini Contano le decisioni e i voti sul sostegno all Ucraina

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×