Marche, approvato il programma di formazione per gli enti territoriali

E’ stato approvato dalla Giunta regionale il Programma formativo rivolto al personale degli enti territoriali delle Marche per il triennio 2022/2024

Marche, approvato il programma di formazione per gli enti territoriali.

E’ stato approvato dalla Giunta regionale il Programma formativo rivolto al personale degli enti territoriali delle Marche per il triennio 2022/2024 e sono state definite le attività formative per l’anno in corso.

La programmazione, in attuazione della legge regionale in materia, è effettuata in base sia ai fabbisogni segnalati, sia alle intervenute novità normative ed è finalizzata ad offrire i contenuti formativi per l’aggiornamento del personale in servizio, attraverso il modulo didattico del seminario informativo.

Ad effettuare l’attività formativa sarà la Scuola regionale di formazione della Pubblica Amministrazione, deputata ad assicurare l’aggiornamento e la riqualificazione del personale regionale e di quello di altre Pubbliche amministrazioni.

Questa programmazione – spiega l’assessore regionale al Personale, Guido Castelli,- introduce inoltre un nuovo strumento, consistente in corsi di formazione, in integrazione con il personale regionale, di project management, fondamentali per la gestione dei progetti PNRR.

È stata infine prevista anche l’attivazione del servizio di follow-up per i corsi di alcuni ambiti tematici del Piano, ovvero un servizio post formazione, volto a soddisfare un’esigenza specifica di assistenza, dove i docenti daranno risposte ai quesiti specifici sottoposti dai corsisti, mediante piattaforma web dedicata o mediante incontri trimestrali previsti allo scopo”.

Per le tre annualità sono a disposizione complessivamente 198 mila euro, di cui 59 mila per il 2022 e 69.500 rispettivamente per il 2023 e 2024.

Invieremo presto – continua Castelli – ai Comuni e alle Province marchigiani, una lettera per informarli del Programma formativo e delle opportunità in esso contenute”.

Come noto, anche dal Ministero per la Pubblica Amministrazione arrivano indicazioni importanti sul valore dei percorsi formativi come occasione imprescindibile di sviluppo delle competenze dei dipendenti pubblici, con il duplice obiettivo di rafforzamento delle medesime competenze individuali dei singoli, in linea con gli standard europei e internazionali, e di potenziamento strutturale della capacità amministrativa, in un’ottica di miglioramento della qualità dei servizi a cittadini ed imprese.

La Giunta regionale – afferma Castelli – è molto impegnata per garantire sempre più elevati livelli di professionalità dei propri dipendenti e, contestualmente considera fondamentale tale preparazione anche a livello degli enti territoriali, per questo i nuovi corsi di project management che vede coinvolto il personale regionale rappresentano strumenti di collaborazione utili per un proficuo scambio di competenze”.

La Scuola di formazione della Regione Marche fornirà regolarmente ed in prossimità degli eventi formativi ogni indicazione operativa utile per l’ottimale organizzazione delle attività.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...