Mantova, via ai controlli per autobus e Apam

Mantova, I servizi di controllo straordinario del territorio disposti nelle scorse settimane dal Questore della Provincia di Mantova Paolo Sartori, e proseguiti sino a ridosso delle festività di Ferragosto, sono stati estesi anche ai mezzi di pubblico trasporto, ed in particolare agli Autobus ed alle fermate dell’APAM, al fine di garantire una tranquilla percorrenza sia ai cittadini che ai turisti che in questi giorni di trovano in Città e che utilizzano i mezzi di trasporto pubblico.

Nel corso delle operazioni di controllo gli Agenti di Polizia hanno ispezionato varie fermate degli autobus, salendo inoltre a bordo degli automezzi durante i loro percorsi urbani, ove, unitamente ai controllori APAM, oltre alla identificazione dei presenti hanno verificato che non vi fossero situazioni di mancato pagamento del titolo di viaggio ovvero di illegalità e di disturbo dei viaggiatori generati da tutti quei comportamenti inopportuni che creano negli utenti del mezzo pubblico una percezione di insicurezza e di disagio.

Queste attività, che si ricollegano ad un Accordo siglato tra la Questura di Mantova e l’APAM, mirato proprio a garantire la sicurezza delle persone che fruiscono dei mezzi pubblici, hanno avuto come obiettivo anche quello di monitorare i luoghi di aggregazione, specialmente dei più giovani, evitando così che soggetti dediti ad attività criminali possano avvicinarli e coinvolgerli in situazioni di pericolo.
Nell’ambito di queste specifiche attività di controllo e prevenzione gli Agenti della Questura nei giorni scorsi sono stati chiamati ad intervenire, in ausilio al personale dell’APAM, per l’identificazione di alcuni soggetti che, a bordo di un autobus di linea sprovvisti di regolare biglietto, disturbavano provocatoriamente altri passeggeri: costoro, dopo l’esibizione dei documenti di identità ai Poliziotti, venivano successivamente sanzionati dai verificatori APAM.

Alcuni giorni orsono, inoltre, gli Agenti della “Volante” sono intervenuti in Piazza Don Leoni a Mantova in quanto un cittadino nigeriano, residente nella nostra Provincia, in regola con il permesso di soggiorno, a bordo di un autobus di linea dell’APAM, privo del titolo di viaggio, si rifiutava di esibire i documenti al controllore. Giunti sul posto gli Agenti di Polizia identificavano il passeggero senza biglietto, il quale, terminate le operazioni di identificazione, si rendeva disponibile a corrispondere ai controllori la sanzione prevista.

Sempre in occasione dei controlli, in piazzale Porta Cerese, la “Volante” è intervenuta in quanto quattro giovani stranieri, tra i quali tre cittadini albanesi ed uno romeno, fra i 25 e i 19 anni, viaggiavano a bordo di un pullman di linea dell’APAM senza aver acquistato il biglietto. Costoro – alcuni dei quali con numerosi precedenti penali per reati di varia natura, tra cui lesioni e minacce – dopo essere stati compiutamente identificati dagli Agenti di Polizia, venivano accompagnati negli Uffici della Questura per essere sottoposti a foto-segnalamento da parte del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica; al termine delle attività di verifica uno di essi, privo di documenti, veniva espulso dal territorio nazionale.

Mantova, via ai controlli per autobus e Apam


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...