Mantova, la città ricorda Andeas Hofer

In una cerimonia ristretta il Comune ha commemorato l'eroe tirolese

Mantova, L’Amministrazione Comunale anche quest’anno ha ricordato il sacrificio di Andreas Hofer, patriota e martire tirolese, che venne fucilato a Porta Giulia dall’esercito napoleonico il 20 febbraio del 1810. Alla vigilia dell’anniversario della sua morte, il Comune di Mantova, una ristretta delegazione del Tirolo, rappresentata dal segretario generale di Gect, Euregio Christoph von Ach, e alcuni esponenti dell’associazione Porta Giulia-Hofer hanno commemorato l’eroe tirolese con la deposizione di una corona sul cippo a lui dedicato.

Alla cerimonia ristretta, secondo le regole e misure di sicurezza sanitarie anti-contagio, è intervenuto anche Massimo Allegretti, presidente del Consiglio Comunale, il quale ha ricordato che la vicinanza tra Comune di Mantova ed Euregio è animata da un forte spirito di collaborazione. “Le nostre realtà – ha sottolineato Allegretti –, apparentemente distanti, sono caratterizzate da un profondo desiderio di far conoscere meglio le comuni vicende storiche ed avvertono la necessità di avvicinare le culture differenti in un’ottica europea di superamento delle antiche divisioni e dei pregiudizi”.

Dato che quest’anno non si svolgerà la consueta cerimonia a Cittadella con le autorità e gli Schützen, durante la breve commemorazione è stato girato anche un video che sarà visibile sabato 20 febbraio alle 10 su Facebook a  questo link (https://www.facebook.com/schuetzenbezirk.bozen).  Il servizio web toccherà diversi luoghi fondamentali riguardanti la vita e le vicende dell’eroe tirolese: Mantova, Innsbruck, Ala, Merano, Gries e Terlan. Tra gli ospiti il sindaco di Mantova Mattia Palazzi e il presidente del Consiglio Comunale Massimo Allegretti.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...