Lecco, minacce di morte al Sindaco Gattinoni, Consiglio Comunale: “Gesti inaccettabili”

La nota della Presidentessa del Consiglio Comunale Francesca Bonacina

Lecco, una scritta nera contenente una minaccia alla vita del Sindaco Mauro Gattinoni, appartenente ad una lista indipendente supportata dal centrosinistra, è comparsa pochi giorni fa sulla porta di una palazzina privata. Poche parole, scritte con una bomboletta spray, che hanno suscitato l’immediata reazione delle istituzioni cittadine.
“Con riferimento alle scritte apparse nella giornata di ieri nel rione di Malavedo recanti minacce contro la vita del Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni, esprimo vicinanza e solidarietà al Primo cittadino.” – dice in una nota ufficiale la Presidentessa del Consiglio Comunale, Francesca Bonacina – ” Si tratta di gesti inaccettabili che, al di là delle diverse appartenenze politiche, reclamano il nostro sdegno e la nostra presa di distanza, richiamando tutti, e noi Istituzioni in particolare, a vigilare sempre con massima attenzione a tali fenomeni, verso i quali, qualunque ne sia la provenienza, va ribadita una piena e corale condanna”.

LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...