LE TARGHE SULLE CASE POPOLARI DI MILANO RIQUALIFICATE

314

Dal 4 Giugno verranno affisse delle targhe su alcune delle case popolari che occupano il suolo milanese: targhe che servono a rendere noto che quella articolare struttura ha subito dei lavori di riqualificazione grazie ai fondi PON Metro. Si tratta di alloggi ristrutturati grazie a risorse provenienti dal piano europeo per le singole città e, ovviamente, in parte dal Comune di Milano. Così dal 2014 sono stati ristrutturati ottantuno alloggi di case popolari con una spesa totale di due milioni e centequarantotto mila euro.

Le targhe saranno affisse al di fuori dei palazzi per comunicare in quali edifici si trovano alloggi riqualificati col piano europeo. In effetti molte delle targhe pensate a questo scopo sono già state posizionate, ella giornata del 4 Giugno verranno affisse solo le ultime 6 nel quartiere Niguarda, Asturie, De Pretis, Del Tamigi e Demonte. Zone fra loro poco vicine ma tutte nei confini del Comune di Milano: in effetti l’intero piano di riqualificazione non ha riguardato una singola area della città ma è sparsa all’interno dei suoi confini. Come dimostra il fatto che le prime targhe siano state affisse in Maggio e più avanti in via Palmanova e Quarto Oggiaro.

Prosegue nel frattempo il piano del Comune di Milano per il recupero di alloggi sfitti: un impegno tremila riqualificazioni nell’arco di tre anni cominciato ad Aprile scorso.

Articolo di Daniel Bidussa


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...