INNOVAZIONE NEL SOOCIALE DI MILANO CON IL BANDO “FABRIQ QUARTO”

326

“Vogliamo che le idee selezionate e finanziate contribuiscano realmente al miglioramento dei servizi alla cittadinanza, rispondendo in modo nuovo ai bisogni degli abitanti del quartiere, sperimentando nuovi modelli di business capaci di coniugare sostenibilità economica, creazione di lavoro e generazione di effetti socialmente positivi sul contesto territoriale e sulla intera comunità di Quarto Oggiaro e dei quartieri limitrofi. Si tratta di una sperimentazione che si pone in linea con le migliori esperienze europee volte a stimolare investimenti e imprese ad impatto sociale”.

Con queste parole viene presentato il bando Fabriq Quarto – innovazioni di quartiere dall’Assessore del Comune di Milano alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane Cristina Tajani. I sei progetti vincitori del bando dovranno occuparsi di Quarto Oggiaro e le zone vicine ovvero: Villa Pizzone, Bovisa, Bovisasca, Comasina, Niguarda, Affori, Bruzzano e Dergano; proponendo progetti che mirino ai bisogni sociali degli abitanti.

A questo bando, che mette a disposizione duecentosettantamila euro, potranno partecipare le imprese costituite da non più di cinque anni o quelle che si impegnano a costituirsi in atto giuridico dopo la selezione. I contributi alle imprese selezionate saranno di massimo trentacinquemila euro così da coprire la metà dei costi del progetto o quarantacinquemila euro se i progetti copriranno una serie di obiettivi di impatto sociali che verranno definiti dal Comune di Milano nei prossimi giorni: quando verrà aperto il bando che si chiuderà a metà Settembre.

Articolo di Daniel Bidussa


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...