ELEZIONI REGIONALI IN LOMBARDIA IL 4 MARZO : COME SI VOTA

570

Domenica 4 Marzo assieme alle elezioni politiche in Lombardia ci saranno anche le elezioni regionali. Nei giorni passati abbiamo riassunto i programmi elettorali dei sette candidati alla presidenza della regione Lombardia: Giorgio Gori, Attilio Fontana, Dario Violi, Angela De Rosa, Massimo Gatti, Giulio Arrighini e Onorio Rosati; rispettivamente candidati per la coalizione di Centro-Sinistra, la coalizione di Centro-Destra, il Movimento5Stelle, CasaPound, Sinistra per la Lombardia, Grande Nord e Liberi e Uguali.

Le cabine elettorali saranno aperte Domenica 4 Marzo dalle 7.00 alle 23.00. Il singolo elettore ha più modi per esprimere il proprio voto.

Segnando il nome del/la candidato/a alla presidenza che intende votare avrà chiarito la sua preferenza SOLO per quanto riguarda la presidenza della regione. Per esprimere la propria preferenza sui consiglieri si potrà segnare il simbolo della lista che si ha intenzione di votare.

È possibile votare per un/a candidato/a alla presidenza e per una lista: è considerato nella legge elettorale il caso che la lista votata non sia fra quelle che sostengono il/la candidato/a votato/a, si parla in questo caso di voto disgiunto; naturalmente è anche possibile votare solo per un/a candidato/a o solo per una lista ma in quest’ultimo caso si ritiene sottintesa e automatica la preferenza oltre che per la lista anche per il/la candidato/a alla presidenza dalla lista stessa sostenuto/a. È possibile, ma non necessario, esprimere preferenze per un massimo di due consiglieri appartenenti alla stessa lista e di sesso opposto scrivendone il nome nell’apposito spazio che sarà chiaramente contrassegnato sulla scheda elettorale.

In Consiglio Regionale ci saranno un totale di ottanta consiglieri dei quali uno è il presidente della regione e un altro è il/la candidato/a alla presidenza che avrà preso il maggior numero di preferenze dopo il presidente.

Alle liste che sostengono il presidente della regione saranno assegnati un minimo di quarantaquattro seggi se il presidente avrà ottenuto meno del 40% dei voti e almeno quarantotto seggi nel caso il presidente abbia ottenuto più del 40% dei voti.

Per garantire la rappresentanza di tutti i territori entrerà in consiglio almeno un rappresentante per ogni territorio provinciale.

Sul sito della regione Lombardia saranno visibili i risultati tramite il link in fondo che sarà attivo dalle 16.00 di Sabato 3 Marzo. i risultati dello scrutinio saranno disponibili dalle 15.00 di Lunedì 5 Marzo.

http://www.elezioni2018.regione.lombardia.it/

Articolo di Daniel Bidussa


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...