fbpx
CAMBIA LINGUA

Forze Armate: il Ministro Zangrillo firma i decreti per i sindacati

I provvedimenti, presto in Gazzetta, avviano il percorso dei rinnovi contrattuali

Forze Armate: il Ministro Zangrillo firma i decreti per i sindacati

È ufficiale. I sindacati arrivano nelle Forze Armate.

Il ministro per la Pubblica amministrazione, Paolo Zangrillo, ha infatti firmato i decreti che individuano le associazioni professionali a carattere sindacale rappresentative del personale delle Forze armate (Esercito, Marina e Aeronautica) e delle Forze di polizia ad ordinamento militare (Arma dei Carabinieri e Guardia di finanza). 

Con questi due provvedimenti, inviati ora agli organi di controllo e presto in Gazzetta ufficiale, rispettiamo l’impegno di avviare quanto prima il percorso del rinnovo contrattuale del comparto sicurezza-difesa, di fondamentale importanza nell’attuale contesto internazionale in cui viviamoha dichiarato il Ministro Zangrillo, che ha ringraziato per il lavoro congiunto il Ministro della Difesa, Giudo Crosetto, e il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti –. La sicurezza è un bene ad alto valore sociale. Vogliamo che i lavoratori di questo settore continuino a svolgere al meglio le proprie attività al servizio dei cittadini, per una Italia più sicura e, quindi, più efficiente“.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

I due decreti sono arrivati in seguito ad una sentenza della Corte costituzionale, che ha sancito per la prima volta la liceità delle associazioni sindacali e che hanno portato alla legge n.46 del 2022. 

Fino a quel momento, il Codice dell’ordinamento militare (COM) non ammetteva tale possibilità per le Forze Armate, per ragioni storiche e politiche, riconoscendo soltanto le associazioni rappresentative facenti parte istituzionalmente dell’organizzazione militare, Cocer, Cobar e Coir che ora invece cessano dalle loro funzioni.

Ministro Zangrillo

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×