Coronavirus, discoteche chiuse in tutta Italia

Non saranno ammesse deroghe regionali. Dalle 18:00 alle 06:00, su tutto il territorio nazionale, torna obbligatorio l’uso delle mascherine.

 

Milano, 16 Agosto 2020 – A partire da domani, 17 Agosto, tutte le discoteche, le sale da ballo e i “locali assimilabili” dovranno restare chiusi. Rispettando le sensazioni e le voci trapelate nelle ultime ore, la decisione è stata presa dal vertice del Governo con le Regioni, come prima risposta alla crescita dei contagi. Nel testo dell’ordinanza dell’Esecutivo è stato chiarito che non saranno  ammesse deroghe regionali alla normativa nazionale. La decisione avrà effetto almeno fino al 7 settembre prossimo.

COPRIFUOCO MASCHERINA

Non è tutto: dal vertice, il premier Conte ha stabilito che dalle 18:00 alle 06:00, su tutto il territorio nazionale, all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonché negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia più agevole il formarsi di assembramenti, sarà obbligatorio indossare la mascherina.

DECISIONI E PARERI CONTRASTANTI

Si è dunque deciso di optare per la (saggia) scelta di seguire il parere del Comitato Scientifico, che già nei giorni scorsi aveva espresso la sua preoccupazione di fronte all’aumento dei casi  e all’abbassamento dell’età dei contagiati nel Bel Paese. La maggioranza delle Regioni, anche oggi, era contraria, preferendo limitazioni di orari e presenze, alla chiusura totale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...