fbpx

Como, inaugurato il nuovo lungolago da piazza Sant’Agostino a piazza Cavour

In pochi minuti la passeggiata si è subito riempita di cittadini e turisti

Como, inaugurato il nuovo lungolago da piazza Sant’Agostino a piazza Cavour.

Con l’apertura del tratto da piazza Sant’Agostino alla nuova biglietteria, il nuovo lungolago di Como è di nuovo fruibile quasi completamente. A tagliare il nastro di questo tratto molto atteso dalla cittadinanza sono stati gli assessori Massimo Sertori (Enti locali, Montagna, Risorse energetiche e Utilizzo risorsa idrica) e Alessandro Fermi (Università, Ricerca e Innovazione) con il sindaco Alessandro Rapinese. Taglio del nastro per riconsegnare alla città, e ai turisti, un’opera attesa da anni che si presenta molto bella e che, contemporaneamente, garantisce la sicurezza di Como dalle esondazioni.

«Siamo arrivati al 70% dei lavori realizzati – ha sottolineato l’assessore Sertorie più di 300 metri di passeggiata sono stati restituiti ai comaschi e al mondo. Questo è un cantiere abbastanza emblematico non perché di importi incredibili, ma per le forti difficoltà per la realizzazione perché noi abbiamo messo dei paletti realizzativi, ovvero quello di non sospendere il traffico e di lasciare le due corsie durante la fase dei lavori e ai pedoni la possibilità di percorrere in sicurezza il tracciato. Per questo, spesso, abbiamo dovuto portare i materiali anche dal lago. Siamo stati anche fortunati perché i lavori se li è aggiudicati un’impresa che si è dimostrata molto seria e che, insieme alla direzione lavori, ha fatto un ottimo lavoro».

Sertori ha poi ricordato che sotto il cantiere sono state posizionate le vasche che servono per contrastare le esondazioni che, negli anni, ci sono state su piazza Cavour, «ma anche del rigurgito delle acque della città interna verso il lago quando il livello si alza oltre una certa soglia. Quindi abbiamo anche risolto un problema idraulico non da poco».

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

«A dicembre, con il presidente Fontana – ha continuato Sertoriconsegneremo anche piazza Cavour. A quel punto, i lavori saranno oltre il 90% e le opere rimanenti da fare saranno dentro la vasca e non incideranno né sui cittadini né sui turisti».

In pochi minuti la passeggiata si è subito riempita di cittadini e turisti.

como

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×