Cagliari, richiudono i Musei Civici di Cagliari, i Beni Culturali e i Centri d’Arte della città

Dopo tre settimane di zona bianca, da lunedì 22 marzo la Sardegna passa in zona arancione

Cagliari, Dopo tre settimane di zona bianca, da lunedì 22 marzo la Sardegna passa in zona arancione e richiudono i Musei Civici di Cagliari, i Beni Culturali e i Centri d’Arte della città.

La Galleria Comunale d’Arte, il Palazzo di Città e il Museo d’Arte Siamese Stefano Cardu, proseguiranno la loro ormai consueta e ricca programmazione per una fruizione delle mostre online e il pubblico potrà, attraverso i canali social, soddisfare la propria curiosità sia sulle collezioni permanenti, sia sulle mostre temporanee allestite in questo momento.

Chiudono anche i Beni Culturali, tanto cari ai cagliaritani, la Passeggiata Coperta del bastione di Saint Remy e la Galleria dello Sperone, l’Anfiteatro Romano, il Carcere di Sant’Efisio e la Cripta di Santa Restituta e ultima ma non ultima la Torre Campanaria della Cattedrale, “balcone” privilegiato per ammirare lo straordinario skyline della Città.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Resteranno chiusi al pubblico anche i centri comunali d’arte Il Ghetto, Castello di San Michele e EXMA che attraverso il sito www.consorziocamu.it e i social ufficiali continueranno a informare il pubblico e a proporre attività didattiche da poter realizzare in casa.

Anche il Centro Comunale d’Arte il Lazzaretto resterà chiuso al pubblico proseguendo però le attività culturali e didattiche attraverso i canali social.

 

Con il passaggio in Zona Arancione subiranno delle variazioni anche i servizi del Sistema Bibliotecario del Comune di Cagliari. Infatti saranno nuovamente sospesi l’ingresso contingentato e l’utilizzo su prenotazione delle sale di lettura e di studio individuale della MeM e della Biblioteca di Pirri.

Non verrà sospeso ma anzi potenziato il servizio di prestito, ampliando l’utilizzo del Bibliobus, la biblioteca itinerante del Sistema Bibliotecario Cittadino. Infatti con decorrenza dal 22 Marzo, gli utenti potranno continuare a prenotare i libri secondo le normali procedure e il ritiro degli stessi potrà essere effettuato presso le soste del Bibliobus in base al seguente calendario:

  • Lunedì: Piazza Giovanni XXIII, dalle ore 15:00 alle ore 19:00
  • Martedì: Piazza Islanda (Genneruxi), dalle ore 15:00 alle ore 19:00
  • Giovedì: Mercato di Via Quirra, dalle ore 9:00 alle ore 13:00
  • Venerdì: Via Euro (La Palma), dalle ore 9:00 alle ore 13:00
  • Venerdì: Parco dell’ex Distilleria (Pirri), dalle ore 15:00 alle ore 19:00

Alla scadenza del prestito i libri potranno essere depositati in una apposita cassetta ubicata all’esterno delle sedi delle Biblioteche della MEM, di Pirri e nelle soste del Bibliobus nei giorni e orari sotto riportati.

Resteranno attivi, su prenotazione, i servizi di reference e il servizio di document delivery dell’Archivio Comunale e della Biblioteca Studi Sardi

Di seguito, per qualsiasi informazione, i contatti della biblioteche:

Biblioteca Generale MEM
dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore alle ore 18,00
Via Mameli,164
Telefono 070 6773859 e-mail [email protected]

Archivio Storico Comunale
dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore alle ore 18,00
Via Mameli,164
Telefono 070 6773865-3863 e-mail [email protected]

Biblioteca Pirri
dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 13,00
Via Santa Maria Goretti, 63
Telefono 070 6773815-16 e-mail [email protected]

Biblioteca di Quartiere Montevecchio
e-mail [email protected]

Biblioteca di Quartiere G.B.Tuveri
e-mail [email protected]

Biblioteca Galleria Comunale d’Arte
e-mail [email protected]

Bibliobus
Telefono e WhastApp 329 9019746
e-mail [email protected]


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...