Brescia, Giunta per la ristrutturazione dell’ex ambulatorio del villaggio Badia

Brescia, l’8 luglio 2020 è stato approvato dalla Giunta comunale il progetto esecutivo per la ristrutturazione dell’ex ambulatorio del villaggio Badia, in Traversa Quarta. Gli spazi interni saranno suddivisi in maniera più funzionale e i servizi igienici saranno riqualificati e messi a norma.

In particolare, verrà creato un ufficio/sala riunioni, che all’occorrenza potrà essere suddiviso, mediante pareti mobili, in modo tale da generare un atrio di attesa. Ci sarà inoltre un ufficio indipendente, dotato di un ingresso privato sul retro dell’edificio e di un guardaroba/ripostiglio. Infine, sarà presente un servizio igienico, dotato di antibagno, che potrà essere utilizzato anche dalle persone diversamente abili.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Sarà realizzata una nuova vetrina con ingresso dalla Traversa Quarta e saranno sostituiti i serramenti sul fronte posteriore. L’impianto elettrico e quello idro-termo sanitario verranno adeguati alla nuova distribuzione interna e alla normativa vigente.
L’edificio oggetto dell’intervento risale agli anni ’70, ha una struttura a telaio con murature di tamponamento e l’immobile nel quale si trova la porzione interessata non è sottoposto ad alcun vincolo. L’intervento previsto non comporta un aumento di volume, di superficie coperta, di superficie lorda di pavimento né la modifica dei prospetti esterni.
L’ingresso ai locali verrà mantenuto sul fronte stradale e verrà mantenuto anche quello sul cortile interno, riservato agli addetti.

Sarà adeguato l’impianto elettrico predisponendo punti luce adeguati, interruttori e prese per l’energia elettrica a servizio dei nuovi spazi.
Per quanto riguarda il sistema di riscaldamento saranno modificati i terminali, spostando alcuni termosifoni e posizionandone di nuovi. È prevista la sostituzione di due serramenti ammalorati in affaccio la cortile retrostante.

Per garantire l’accessibilità degli spazi l’accesso all’edificio è realizzato con una rampa di pendenza inferiore all’8%, non son previsti dislivelli nei locali interni e tutte le aperture interne (porte) avranno una luce netta superiore a 80 centimetri.
L’importo complessivo dell’intervento ammonta a 71.500 euro, come riportato nella tabella sotto riportata, ed è finanziato con un mutuo. L’opera sarà realizzata in 30 giorni.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...