Bologna, PNRR: 20 milioni per la rigenerazione di Villa Aldini, Teatro Comunale e Cineteca

Il Sindaco Lepore: “Risorse che avranno un forte impatto per la città”

Bologna, 20 milioni di euro di fondi PNRR per i progetti di rigenerazione urbana di Villa Aldini, Teatro Comunale ed ex Parcheggio Giuriolo. Bologna rientra tra i comuni beneficiari dei contributi, confluiti nell’ambito del PNRR per gli anni 2021-2026, da destinare ad investimenti in progetti di rigenerazione urbana, per la riduzione di fenomeni di marginalizzazione e per il miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale. La notizia è stata resa nota dal Ministero dell’Interno, che ha pubblicato l’elenco dei progetti assegnatari.

“Arrivano i frutti del lavoro di progettazione sulla città. Villa Aldini, il nuovo Teatro Comunale in Piazza Verdi e la riqualificazione dell’ex parcheggio Giuriolo, che diventerà un nuovo spazio per la Cineteca, sono progetti che avranno un forte impatto per la città – è il commento del Sindaco Matteo Lepore – non solo sul piano della rigenerazione urbana in senso stretto, ma anche per la capacità di rafforzare attraverso la cultura il valore internazionale di Bologna. Per questo accolgo con particolare soddisfazione la notizia di queste nuove risorse. Un risultato ricercato con un importante lavoro portato avanti in questi anni e che segnala ancora una volta la capacità del Comune di attrarre risorse per progetti strategici, in linea con gli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza. Mai così tanti fondi per i contenitori culturali dai tempi di Bologna 2000 capitale europea della cultura”.

Per quanto riguarda il Teatro Comunale e l’ex parcheggio Giuriolo i finanziamenti consentiranno il completamento di progetti già avviati. Al Giuriolo sono, infatti, già in corso i lavori del primo lotto; mentre per il Teatro il progetto del primo lotto è stato approvato a dicembre.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

“A Villa Aldini realizzeremo una scuola e un centro per l’arte, mentre la Cineteca al Giuriolo e il nuovo Teatro Comunale cambieranno il volto di via del Guasto e di Piazza Verdi. Il tutto – conclude Lepore – entro il 2026, termine per i lavori finanziati con il PNRR”.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...