fbpx
CAMBIA LINGUA

Bari, online il bando per individuare i cittadini interessati ad acquistare o affittare 62 alloggi di edilizia convenzionata di “Parco Gentile”

"Con questo nuovo bando offriamo ai nuclei familiari con redditi medio e medio-bassi di poter accedere al mercato immobiliare" commenta l'assessore al Patrimonio Vito Lacoppola

Bari, online il bando per individuare i cittadini interessati ad acquistare o affittare 62 alloggi di edilizia convenzionata di “Parco Gentile”. 

La ripartizione Patrimonio rende noto che è in pubblicazione da Lunedì, a questo link, il bando di concorso per individuare i soggetti interessati a beneficiare della locazione o della vendita di 62 alloggi di edilizia convenzionata di “Parco Gentile”, realizzati a Santo Spirito, in località Torricella, nell’ambito dell’attuazione del piano di lottizzazione 139.

Gli edifici, di proprietà del fondo comune di investimento immobiliare denominato “Fondo Esperia”, gestito da Fabrica Immobiliare SGR S.p.A., saranno posti in vendita o in locazione secondo il modello del social housing rivolto a soggetti (giovani, coppie, anziani, famiglie, nuclei mono-genitoriali) con un reddito insufficiente per sostenere l’acquisto o l’affitto di un immobile a condizioni di mercato ma, allo stesso tempo, troppo elevato per accedere all’edilizia residenziale pubblica.

Nel dettaglio, i 62 alloggi sono così distinti:

  • 37 alloggi, di cui 25 trilocali e 12 bilocali in vendita;
  • 20 trilocali in locazione per un periodo non inferiore a 8 anni, con patto di futura vendita;
  • 5 alloggi di cui 4 trilocali con cucina abitabile e giardino e 1 trilocale con giardino in locazione per un periodo non inferiore a 16 anni, con diritto di prelazione in favore del locatario alla scadenza del contratto di locazione.

 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Il bando è quindi finalizzato alla formazione di:

  • un elenco di soggetti interessati alla locazione per un periodo non inferiore a 16 anni, con diritto di prelazione in favore del locatario fino alla scadenza del contratto di locazione;
  • un elenco di soggetti interessati alla locazione per un periodo non inferiore a 8 anni con patto di futura vendita;
  • un elenco di soggetti interessati all’acquisto di alloggi edilizia residenziale convenzionata di proprietà privata, su porzione di complesso immobiliare.

 

Con questo nuovo bando offriamo ai nuclei familiari con redditi medio e medio-bassi di poter accedere al mercato immobiliare a prezzi calmierati sia con riferimento alla locazione sia all’acquisto – commenta l’assessore al Patrimonio Vito Lacoppola -. Gli immobili in questione sono immobili di qualità, realizzati secondo i principi del risparmio energetico e con finiture di pregio, proposti a un prezzo nettamente inferiore a quello dell’attuale mercato immobiliare. Non si tratta perciò di alloggi di edilizia popolare, e crediamo che questa possibilità, in un momento di forte difficoltà per l’aumento progressivo del costo della vita, possa rappresentare un’opzione utile per molte famiglie alla ricerca di una soluzione abitativa“.

Così come specificato dal bando, nella sezione dedicata ai requisiti di partecipazione, il nucleo familiare dovrà avere un reddito annuo complessivo non inferiore a 15.250 euro e non superiore a 46.790 euro. Per il nucleo familiare richiedente locazione e locazione con patto di futura vendita, il canone di locazione dell’alloggio richiesto in assegnazione non dovrà incidere nella misura superiore al 30% della somma dei redditi fiscalmente imponibili dell’intero nucleo familiare.

Le tipologie di appartamenti disponibili, le planimetrie e le foto, oltre a essere indicati negli allegati A, B e C del bando, sono disponibili a questo link.

Le graduatorie verranno formulate abbinando alle preferenze dei richiedenti, che dovranno dimostrare di essere in possesso dei requisiti previsti, i punteggi attribuiti in base alle condizioni specificate dal bando.

Le graduatorie così stilate dal Comune saranno successivamente trasmesse al soggetto attuatore e alla Regione Puglia. Gli alloggi saranno progressivamente proposti dal soggetto attuatore ai candidati secondo l’ordine assegnato nelle graduatorie, affinché possano scegliere l’alloggio più adeguato tra quelli disponibili.

Gli interessati, purché in possesso dei requisiti previsti e specificati dal bando (all’articolo 3) dovranno utilizzare i moduli didomanda da presentare, entro il 30 giugno 2024tramite raccomandata a/r con dicitura sulla busta chiusa “Bando Bari Social Housing 2024” al Comune di Bari – Ripartizione Patrimonio – viale Archimede n. 41/A – Bari (farà fede il timbro postale dell’ufficio accettante) oppure a mano, presso lo Sportello Agenzia per la Casa – Ripartizione Patrimonio – viale Archimede n. 41/A – Bari, il martedì dalle ore 15.30 alle 17 e il giovedì dalle ore 9 alle 12.

Bari, online il bando per individuare i cittadini interessati ad acquistare o affittare 62 alloggi di edilizia convenzionata di "Parco Gentile"

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×