Bari, “Ma:mamma! Laboratori e Design per Bambini”: il progetto a favore dell’infanzia

La presentazione allo Spazio 13 del nuovo progetto finanziato dal bando Urbis

Bari, questa mattina l’assessora alle Politiche educative Paola Romano è intervenuta all’inaugurazione del nuovo laboratorio creativo permanente “Ma:mamma! Laboratori e Design per Bambini”, presso Spazio13 nella ex scuola Melo.

Il progetto, vincitore del bando Urbis del Comune di Bari, prevede attività dedicate all’arte e al design, laboratori all’aperto di rigenerazione urbana, progettazione e realizzazione di giochi e arredi per bambini. “Ma mamma, qui non c’è nessun gioco con il quale possa divertirmi!, Ma mamma, questo non è un posto per bambini!”: dalle esclamazioni di protesta dei più piccoli, nasce questo spazio aperto a tutti coloro che vogliono riappropriarsi della loro creatività. Si tratta di un ambiente aperto a tutti ma pensato e progettato a misura di bambino, come spiegato nel corso della mattinata dalla fondatrice Alessandra Savio, designer e mamma.

Il progetto si pone l’obiettivo di creare nuove attività per l’infanzia e insegnare ai bambini a giocare con i materiali e con l’arte.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

“La comunità di Spazio13 cresce costantemente – ha commentato Paola Romano – e oggi inauguriamo questo nuovo spazio pensato per accompagnare bambini e genitori alla scoperta della creatività. Qui bambini anche piccolissimi potranno giocare con i materiali, autocostruire giochi e sperimentare con i colori, tutti accompagnati da un’architetta per piccoli. Alcuni di loro, individuati dai servizi sociali per le loro fragilità, potranno frequentare i laboratori gratuitamente.

Siamo molto felici di accogliere questo nuovo partner a Spazio13 non solo per l’unicità delle attività che propone ma anche perché, dopo il lockdown, abbiamo sempre più bisogno di un luogo come questo, che consente ai più piccoli di esprimere liberamente la loro creatività e che certamente saprà contaminare la città per renderla sempre più a misura di bambino”.

“Da anni sognavo di inaugurare questo progetto e, da oggi, quel sogno di chiama mamamma – ha dichiarato la fondatrice Alessandra Savio -. Qui potremo inserirci in uno spazio creativo, riqualificato e improntato sull’innovazione sociale, con l’attivazione di nuovi servizi e la promozione di un approccio educativo che favorisca il protagonismo dei più piccoli e delle loro famiglie, insieme ad una nuova economia sociale”.

 

 

Di seguito tutti i servizi previsti:

 

Laboratorio creativo permanente

Il laboratorio permanente di Ma:mamma è uno spazio “open”, allestito con strumenti e materiali necessari allo sviluppo di attività creative utili alla riappropriazione del “saper fare”. I grandi nomi dell’arte e del design, insieme ai linguaggi contemporanei e alle tecniche di realizzazione prese in prestito da questi due generosi mondi, saranno un pre-testo per rinnovare lo sguardo sul mondo e imparare giocando.

La stanza dei laboratori, fornirà ai bambini la possibilità di sperimentare e conoscere materiali e tecniche artistiche per stimolare il processo creativo individuale e favorire momenti di condivisione.

Sarà possibile fruire dello spazio Ma:mamma in due modalità:

  • partecipando ai laboratori di arte e design in programmazione: uno dedicato a Pino Pascali cui seguiranno altri dedicati a Henri Matisse, Alexander Calder, Tony Cragg, Giorgio Morandi e tanti altri maestri dell’arte (partecipazione gratuita per i piccoli residenti del quartiere, con particolare riferimento ai gruppi sociali più vulnerabili)
  • ingresso su prenotazione a fasce orarie per giocare e trascorrere delle ore creative nel laboratorio: saranno disponibili materiali e strumenti utili per creare, mentre il genitore, o l’adulto accompagnatore, e il bambino si divertono insieme a creare e a sperimentare nuovi giochi.

 

Ma:mamma, CREO! – corsi per piccoli designers

Un programma di lezioni, laboratori di progettazione e auto-costruzione dedicati al design, all’arte e all’architettura. Insieme ai designers, agli architetti e agli artisti, i bambini potranno scoprire la bellezza di questi mestieri per sviluppare una nuova consapevolezza di piccoli cittadini attivi e nuove passioni. È un percorso per avvicinare i più piccoli all’arte e al design e mantenere un alto livello di coinvolgimento della comunità locale. L’obiettivo è quello di contribuire alla formazione culturale di bambini e, in via indiretta, anche di adulti, offrendo loro la possibilità di integrare la conoscenza del patrimonio artistico moderno e contemporaneo in modo attivo, ludico e creativo.

 

Genitori Creativi

Si potranno costruire eco-giochi fai da te per divertirsi a casa. Il programma prevede attività di cooperative learning dedicate alle famiglie: gli adulti e i bambini, insieme, potranno confrontarsi in un progetto creativo (finalizzato alla creazione di un oggetto per la casa, un gioco di legno, ecc.…) dalla progettazione alla realizzazione finale. All’interno della falegnameria, presente a Spazio13, sarà possibile conoscere i materiali e sperimentare tecniche di autocostruzione.

 

Laboratori all’aperto e Rigenerazione Urbana

I laboratori di Ma:mamma si svolgeranno anche all’aperto. Dopo la mappatura di luoghi verdi abbandonati o trascurati, saranno attivati progetti di rivitalizzazione creativa di spazi verdi pubblici o privati all’interno del quartiere.

 

Ma:mamma a domicilio

Alessandra Savio fornirà consulenza per personalizzare la stanza dei giochi dei più piccoli, allestire una zona in giardino, rendere più confortevole l’ambiente indoor e/o outdoor anche per i bambini. Il servizio è rivolto anche ai promotori dei luoghi dedicati all’infanzia che vogliono rendere unici e personali gli allestimenti.

 

Arredi e Giochi per Bambini

Progettazione e realizzazione di tavoli, scrivanie, librerie e oggetti per arredare gli spazi anche secondo i gusti e le esigenze dei bambini.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...