Asti, il Comune vuole diventare sempre più verde

Avanti con l'elaborazione del Piano e del Regolamento del verde della Città di Asti

Asti, si è riunito online per il prosieguo delle attività il Tavolo tecnico per l’elaborazione del Piano e del Regolamento del verde della Città di Asti. Hanno partecipato per il Comune di Asti, il Sindaco Maurizio Rasero, l’Assessore ai lavori pubblici e verde Stefania Morra, i Dirigenti comunali Claudio Ferrero e Paolo Carantoni, per Legambiente Asti Elena Berta, per Legambiente regionale Angelo Porta, per Cittadinanzattiva Asti Ernesto Doglio Cotto, per Forum Salviamo il paesaggio Alessandro Mortarino, per Osservatorio del paesaggio Marco Devecchi, per Verdi Europa Gianfranco Miroglio e Giuseppe Sammatrice, per l’Ordine degli Architetti di Asti Simona Straforini, per l’Ordine degli Agronomi/Forestali di Asti Claudia Costa, per l’Ordine degli ingegneri di Asti Ricardo Palma, per il Collegio degli Agrotecnici di Asti Luca Roffinella e Valter Vianzone, per il Collegio interprovinciale dei Periti agrari Roberto Frova e per l’Ordine dei Geologi Stefano De Bortoli. Assenti per WWF Asti, Giorgio Baldizzone, per il Collegio dei Geometri di Asti Donatella Curletto, per la LIPU Angelo Rossi e per Terra, Boschi, Gente e Memorie Franco Correggia.
Ha aperto i lavori il Sindaco di Asti che ha informato i partecipanti al Tavolo del proposito di portare a breve all’approvazione in Giunta di una delibera per l’avvio formale dell’elaborazione del Piano e del Regolamento del Verde della Città di Asti, auspicando l’avvio operativo da quest’ultimo. Ha, inoltre, proposto ai partecipanti al Tavolo tecnico di prendere in esame una Bozza di Regolamento del verde che sarà preparata dagli uffici comunali da rivedere/integrare/migliorare con il Tavolo riterrà più opportuno sulla base delle esperienze ed esperienze tecnico/professionali di ciascun componente. Ha, quindi, preso la parola l’Assessora Stefania Morra che ha sottolineato l’importanza del Regolamento per la Città di Asti, dando conto dell’identificazione avvenuta grazie alla collaborazione con il settore fitosanitario della Regione Piemonte di un Focolaio di Cancro colorato del Platano(Ceratocystis platani)presso il Parco dei partigiani. Sono stati, quindi, indicati gli interventi previsti per eradicare il focolaio ed evitarne la diffusione.
Da parte dei partecipanti al Tavolo tecnico è stata valutata l’opportunità di un COORDINAMENTO dei lavori delle Associazioni, trovando in Elena Berta, già Responsabile del Verde pubblico della Città di Asti, la figura più qualificata e rappresentativa per poter gestire le attività previste. Con soddisfazione generale Elena Berta ha accettato l’incarico di coordinamento. E’, quindi, stata discussa ed approvata all’unanimità dei presenti la proposta del Sindaco Maurizio Rasero di valutare ed approfondire una BOZZA di Regolamento che sarà preventivamente elaborata dagli uffici comunali che sarà sottoposta all’attenzione del Tavolo tecnico entro il 20 aprile prossimo. Seguirà, quindi, la terza riunione del Tavolo tecnico prevista in data 6 maggio 2021.

Da parte di tutti i partecipanti è emersa la piena e fattiva disponibilità ed interesse a collaborare alla elaborazione degli strumenti normativi/gestionali del verde, indispensabili per un miglioramento continuo degli standard di qualità di vita di Asti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...