Ancona, nelle marche per parlare del futuro dell’Europa

Incontro promosso e realizzato dai centri EUROPE DIRECT Regione Marche e Unione Montana Marca di Camerino

Ancona, nelle marche per parlare del futuro dell’Europa.

“Il futuro è tuo. Incontriamoci nelle Marche per parlare del futuro dell’Europa”, è questo il titolo dell’incontro che si svolgerà online mercoledì prossimo, 30 marzo, alle ore 9.30.
L’evento, promosso e realizzato dai centri EUROPE DIRECT Regione Marche e Unione Montana Marca di Camerino, vuole raccogliere l’invito della Rappresentanza italiana della Commissione europea ad ampliare le opportunità di partecipazione dei cittadini e della società civile al processo legislativo in seno alla Conferenza sul Futuro dell’Europa (CoFE).

Si tratta di un’iniziativa comune di Parlamento europeo, Consiglio e Commissione e un’occasione unica che l’UE offre ai propri cittadini per ragionare sulle sfide e le priorità dell’Europa.
Attraverso un’apposita piattaforma (https://futureu.europa.eu/?locale=it) è possibile dare il proprio contributo di idee, proposte o suggerimenti e chiunque può utilizzare questo strumento per riflettere sul futuro dell’Unione europea e in particolare su alcune tematiche quali il cambiamento climatico, la trasformazione digitale, la democrazia europea e l’economia.

L’obiettivo ultimo è quindi quello di stimolare la partecipazione alla Conferenza sul futuro dell’Europa di tutta la cittadinanza e soprattutto delle nuove generazioni; non a caso il 2022 è stato proclamato Anno europeo dei Giovani (https://europa.eu/youth/year-of-youth_it).
L’evento è stato realizzato anche in collaborazione: con il Dipartimento delle Politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il Parlamento europeo e la Commissione europea, con le quattro università marchigiane (Urbino, Politecnica di Ancona, Macerata e Camerino) e con la rete dei CDE (Centri di documentazione europea) delle Marche.

Parteciperanno all’incontro: Guido Castelli, assessore regionale al Bilancio, Aree di crisi industriale, Ricostruzione, e membro Europeo del Comitato delle Regioni per le Marche; Alessandro Gentilucci, presidente dell’Unione Montana Marca di Camerino; Monica Mancini Cilla, vice presidente SVEM (Sviluppo Europa Marche); Filippo Lucci, presidente del Consorzio Punto Europa.

Ad introdurre la Conferenza, ci saranno anche i contributi di: Diana Agosti, capo dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri; Fabrizio Spada, responsabile Relazioni istituzionali Parlamento Europeo in Italia; Massimo Pronio, capo team comunicazione Rappresentanza italiana della Commissione Europea. Infine, l’europarlamentare Fabio Massimo Castaldo offrirà un suo contributo video.

Docenti dei quattro atenei marchigiani svilupperanno, insieme con i loro studenti, alcune delle tematiche proposte dalla Conferenza: Marta Cerioni (Politecnica delle Marche), Catia Gentilucci (Università di Camerino), Marina Paolanti (Università di Macerata), Giovanni Marin e Mariagrazia D’Angeli (Università di Urbino). Ai loro interventi seguirà un dibattito e la raccolta di idee, proposte e suggerimenti da parte soprattutto dei giovani.

E’ possibile partecipare all’evento collegandosi al link https://bit.ly/3wCpNFt o assistere alla diretta streaming attraverso i canali social Europe Direct:
Europe Direct Regione Marche:
FB https://www.facebook.com/MarcheEuropa
Twitter https://twitter.com/MarcheEuropa
Instagram https://www.instagram.com/europedirect_marcheeuropa/?hl=it

Europe Direct Unione Montana Marca di Camerino:
FB www.facebook.com/EuropeDirectUnioneMontanaMarcadiCamerino
Instagram: https://www.instagram.com/europedirectmarcadicamerino/
Linkedin: https://www.linkedin.com/company/europe-direct-unione-montana-marca-di-camerino

 

Ancona, nelle marche per parlare del futuro dell'Europa

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...