fbpx

Rapina e resistenza a pubblico ufficiale: nei guai pregiudicato 32enne a Pesaro.

Fermato dopo un breve inseguimento dai dipendenti, l'uomo ha spintonato uno di loro con l’intento di far perdere le proprie tracce.

Rapina e resistenza a pubblico ufficiale: nei guai pregiudicato 32enne a Pesaro.

Pescara. Gli agenti della Squadra Volante hanno tratto in arresto nel pomeriggio di ieri un 32enne gravato da molteplici precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, con l’accusa di rapina e resistenza a Pubblico Ufficiale.

In particolare una pattuglia, alle ore 15.00 circa, è intervenuta d’urgenza presso un esercizio pubblico posto nei pressi di via del Circuito, poiché i dipendenti avevano sorpreso un uomo a portare all’esterno della merce senza averla pagata. Gli stessi dipendenti, immediatamente prima, avevano notato dal sistema di videosorveglianza, l’uomo occultare svariati prodotti dentro uno zainetto, per poi portarsi alle casse e mostrare esclusivamente un prodotto dal modico valore. Alla richiesta di mostrare il contenuto dello zainetto, usciva precipitosamente dall’area commerciale dandosi alla fuga. Il 32enne, fermato dopo un breve inseguimento dai dipendenti, ha spintonato uno di loro sempre con l’intento di far perdere le proprie tracce.

La volante, immediatamente intervenuta, dapprima ha rintracciato i dipendenti e subito dopo è riuscita ad individuare l’artefice del furto che veniva immediatamente bloccato. La persona fermata, per evitare ogni tipo di controllo, ha insistito con il suo atteggiamento violento e non collaborativo, rifiutandosi di fornire le proprie generalità, tentando ancora una volta di scappare ma veniva trattenuto dagli agenti che riuscivano ad immobilizzarlo. 

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Al termine delle verifiche, si è accertato che l’uomo aveva tentato di rubare merce del valore di oltre 50 euro, che veniva restituita al direttore del negozio. Per i fatti commessi il responsabile è stato dichiarato in stato di arresto per i reati di rapina e resistenza a pubblico ufficiale e trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa della convalida della misura precautelare adottata.

polizia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×