Eicma 2022, la fiera internazionale del ciclo e del motociclo svoltasi a Rho Fiera Milano

Si è appena conclusa l’edizione numero 79 di EICMA che, come al solito, ha regalato spettacolo a migliaia di visitatori accorsi a Rho Fiera, nella periferia milanese, per l’immancabile appuntamento.

Eicma 2022, la fiera internazionale del ciclo e del motociclo svoltasi a Rho Fiera Milano.

Milano torna centro internazionale per quanto riguarda i motori, in particolare per le 2 ruote. A Rho Fiera si è tenuta, dall’8 al 13 novembre 2022, la settantanovesima edizione di EICMA che ha coinvolto un’ingente quantità di visitatori.

I primi due giorni, martedì 8 e mercoledì 9 novembre, erano dedicati alla stampa e agli espositori, mentre da giovedì 10 a domenica 13 l’accesso era garantito a tutti gli altri visitatori.

La fiera era composta da 6 padiglioni principali: il numero 9 e il numero 11, il numero 13 e 15 e il numero 22 e 24. Oltre 1370 i marchi presenti provenienti da ben 45 paesi differenti. Tra le numerose novità, i padiglioni più presi d’assalto sono sicuramente il numero 22 e 15 che ospitavano marche come Yamaha e Ducati. La casa giapponese ha presentato, in particolare, le nuove versioni del mitico Tenerè, la versione offroad del marchio, la nuova R1 ed esponeva le moto da corsa del campionato MotoGP, con la M1 di Quartararo, Superbike, con la R1 derivata di serie di Razgatioglu, e le versioni da MXGP. Lo stand Ducati, il più preso d’assalto, ha presentato la nuova Multistrada V4 Rally, la Panigale V4S ed R, la DesertX, oltre ad esporre la moto campione del mondo di MotoGP di Bagnaia e Superbike di Bautista. Oltre a Ducati, presenti sempre al padiglione 15, anche l’immancabile stand VR46 con la moto da cross di Valentino Rossi, l’abbigliamento tecnico e la moto di Luca Marini e Fantic che presentava il nuovo Caballero e la Moto2 che entrerà a far parte del campionato. Al padiglione 24 è da menzionare sicuramente Suzuki che esponeva la MotoGP di Rins e i nuovi modelli da cross e stradali come il GSX-S, Morini e Benelli con le novità riguardanti il fuori strada. Al padiglione numero 13 era possibile visitare un altro grande marchio internazionale come Honda che ha svelato il nuovo modello del Transalp, oltre alla vendutissima Africa Twin, alla moto da cross del campione Tim Gajser e alle novità riguardanti gli scooter e le versioni stradali naked e carenate. Gli altri due padiglioni, il 9 e l’11 ospitavano, fra gli altri, Aprilia con le moto di Espargarò e Vinales e la nuova versione della Tuono e Kawasaki con i nuovi modelli di Ninja e ZX, oltre alle moto di Superbike di Rea e Mahias e ai modelli KX.

Tra le novità assolute, numerosi sono i modelli elettrici presenti in fiera per una mobilità più ecologica e sostenibile. Mentre per i più nostalgici erano presenti grandi marchi storici come Polini e Pinasco, che esponevano anche vespe elaborate, Malossi e Dell’Orto.

All’esterno dei padiglioni, inoltre, era possibile visitare l’arena MotoLive con i numerosi show di freestyle e le gare di Supercross che hanno attratto molti visitatori regalando uno spettacolo fantastico.

Numerosi anche i personaggi famosi che hanno fatto visita alla fiera. Tra i piloti che hanno preso parte ad eventi all’interno dell’esposizione ci sono stati Bagnaia, Bastianini, Morbidelli, Espargarò, Marini, Bezzecchi, Quartararo, Cairoli, Biaggi ed Agostini che hanno fatto impazzire numerosi fan accorsi da un po’ ovunque.

Un ringraziamento speciale va fatto a Pietro Meda, proprietario di EICMA, che ogni anno si impegna per regalare uno spettacolo magnifico a tutti gli amanti delle 2 ruote e per qualche giorno fa salire Milano sul tetto del mondo.

EICMA tonerà l’anno prossimo, con la sua ottantesima edizione, e dà appuntamento dal 7 al 12 novembre 2023.

Eicma 2022, la fiera internazionale del ciclo e del motociclo svoltasi a Rho Fiera Milano

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...