fbpx
CAMBIA LINGUA

Modena, piano antismog. Il 31 marzo non è domenica ecologica

E da lunedì 1 aprile termina la manovra regionale che limita la circolazione dei veicoli più inquinanti

Modena, piano antismog. Il 31 marzo non è domenica ecologica.

Domenica 31 marzo, giorno di Pasqua, non ci sarà la domenica ecologica e non sono previste, quindi, limitazioni alla circolazione dei veicoli, come sempre in occasione delle festività.

E da lunedì 1 aprile termina la manovra regionale che dal lunedì al venerdì e nelle domeniche ecologiche restringe la circolazione dei veicoli più inquinanti. Di fatto, da lunedì 1 aprile tutti i veicoli potranno circolare liberamente, come prevede il nuovo Piano aria integrato (Pair) 2030 della Regione Emilia Romagna (in vigore da marzo) che ha anticipato al 31 marzo la scadenza dei limiti prevista inizialmente per il 30 aprile.

Sempre da lunedì 1 aprile termina anche il divieto di abbruciamento di residui vegetali e di combustioni all’aperto.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Rimangono in vigore, invece, fino a lunedì 15 aprile i limiti che il Pair 2030 impone al riscaldamento: la temperatura massima non potrà superare i 19 gradi nelle abitazioni, negli uffici e nei luoghi per le attività ricreative, associative e di culto.

Nei luoghi che ospitano attività industriali ed artigianali, la temperatura potrà essere al massimo di 17 gradi. Sono esclusi da queste indicazioni gli ospedali e le case di cura, le scuole e i luoghi che ospitano attività sportive. Nelle unità immobiliari dotate di riscaldamento multicombustibile, prosegue anche, sempre fino al 15 aprile, il divieto di utilizzare legna, pellet, cippato sia nei generatori alimentati a biomasse sia nei focolari aperti.

Modena, piano antismog. Il 31 marzo non è domenica ecologica.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×