fbpx
CAMBIA LINGUA

Modena: bici restituita ad un anno dal furto, decisiva la denuncia

La Polizia locale recupera e restituisce una mountain bike di valore alla proprietaria, denunciando il furto la signora aveva descritto il mezzo con dovizia di particolari.

Modena: bici restituita ad un anno dal furto, decisiva la denuncia.

La Polizia locale recupera e restituisce una mountain bike di valore alla proprietaria. Denunciando il furto la signora aveva descritto il mezzo con dovizia di particolari.

Le era stata rubata più di un anno fa e probabilmente non contava più di rivederla, invece ieri, dopo un’inaspettata telefonata della Polizia locale, si è vista riconsegnare la sua bicicletta. Merito innanzitutto della dovizia di particolari che aveva fornito quando ne ha denunciato il furto, particolari che hanno permesso di collegare senza esitazione la due ruote alla legittima proprietaria.

La restituzione è avvenuta giovedì 23 novembre presso i locali del posto integrato di Polizia locale in via Fabriani, tutto sommato non tanto lontano dal luogo in cui la signora aveva parcheggiato la bicicletta un pomeriggio dell’estate 2022, prima di un giro a piedi in centro con il marito, senza però ritrovarla al ritorno. Alla signora non restò quindi che denunciare il furto alla Polizia locale. Proprio gli operatori della Polizia locale hanno recuperato la due ruote nell’area cortiliva interna di un condominio del centro nella giornata di giovedì 23 novembre. Ad avvertirli della presenza del mezzo, non assicurato con catena o lucchetto, abbandonato lì da alcuni giorni sono stati i residenti del condominio. Le verifiche condotte
hanno poi portato rapidamente alla proprietaria del mezzo che è potuta rientrare quindi in possesso della bicicletta. Ancora una volta è risultata decisiva la denuncia di furto sporta con dovizia di particolari e caratteristiche salienti.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Le biciclette, quasi tutte, sono infatti munite di numero di serie ed identificativo, stampigliato nel telaio, spesso sotto il movimento centrale, oppure nella parte al di sopra della forcella. Al momento dell’acquisto, è opportuno trascriverlo ed annotarlo, perché è grazie a quello che avviene il riconoscimento. Alcune ditte costruttrici, per contrastare i furti, permettono anche la registrazione dell’acquirente nel sito dedicato: in questo modo risulta più facile anche agli organi
di Polizia reperire il titolare.

Modena: bici restituita ad un anno dal furto, decisiva la denuncia

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×