Spaccio a Milano: negli ultimi giorni serie di arresti della Polizia di Stato

La Polizia di Stato, nell’ambito dei servizi di contrasto alla criminalità diffusa, ha eseguito negli ultimi giorni a Milano diversi arresti per spaccio, sequestrando cocaina e hashish.

Venerdì sera, a seguito di un’intensificazione dei servizi mirati in zona Quarto Oggiaro, gli agenti della 6° Sezione della Squadra Mobile hanno arrestato un cittadino italiano di 59 anni,
pregiudicato per spaccio.
I poliziotti hanno notato l’uomo camminare lungo via Val Trompia guardandosi continuamente intorno e dando l’impressione di essere in attesa di qualcuno. E infatti dopo alcuni minuti è stato
raggiunto da un secondo uomo con il quale ha intrapreso una breve conversazione spostandosi poi sotto i portici di via Val Trompia dove si sono scambiati qualcosa per poi dividersi.
Presupponendo una cessione di sostanza stupefacente, gli agenti hanno fermato l’acquirente, un cittadino italiano di 41 che è stato trovato in possesso di un pezzetto di hashish di circa 1
grammo. Il 59enne, invece, è stato trovato in possesso di ulteriori 30 grammi di hashish.

Sempre venerdi, intorno alle ore 21 circa, gli agenti della 6° sezione della Squadra Mobile hanno notato transitare in via Morgantini un’autovettura con a bordo una coppia di ragazzi che si
muovevano tra le vie della zona, guardando continuamente il cellulare e gli specchietti retrovisori come a sincerarsi di non essere seguiti. I due, pedinati dai poliziotti, hanno raggiunto via
Capecelatro dove si sono fermati. Pochi istanti dopo è giunto un ragazzo che è salito a bordo dell’auto, sui sedili posteriori, e si è scambiato qualcosa con gli occupanti per poi scendere e
allontanarsi frettolosamente. Gli agenti lo hanno fermato trovandolo in possesso di un involucro di cocaina di circa 1,2 grammi appena acquistato, per cui è stato segnalato alla Prefettura. E’
stata altresì fermata autovettura dove alla guida vi era una cittadina italiana di 28 anni, mentre seduto sul lato passeggero un cittadino italiano di 32 anni. All’interno dell’auto sono stati
trovati altri 6,5 grammi di cocaina, circa 10 grammi di hashish, mille euro in contanti. La perquisizione domiciliare nell’abitazione di Cormano (MI), dove i due convivono ha permesso di
rinvenire ulteriori 50 grammi di hashish e un bilancino di precisione. Entrambi sono stati arrestati per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Sabato, invece, gli agenti della 6° sezione della Squadra Mobile hanno predisposto un servizio di osservazione nei pressi di uno stabile di via Cabella dove, sulla base di precedenti servizi,
era stato individuato un cittadino marocchino dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti. A mezzanotte circa, è giunta un’autovettura con a bordo un uomo che si è fermato proprio davanti al
cancello di ingresso dello stabile ed è rimasto in attesa. Dopo alcuni istanti è scesa dal palazzo proprio la persona individuata quale potenziale spacciatore, il quale è salito a bordo
dell’autovettura ed ha scambiato qualcosa con il conducente. Immediatamente dopo è rientrato repentinamente all’interno del palazzo. L’uomo alla guida dell’autovettura è stato fermato e trovato
in possesso di due involucri di cocaina per circa 1 grammo appena acquistati dallo spacciatore, un cittadino marocchino di 54 anni, con precedenti, che è stato trovato in possesso di ulteriori 3
involucri di cocaina addosso e circa 700 euro in contanti provento dell’attività illecita, che è stato arrestato.

Mentre ieri, alle ore 18 circa in via Eritrea zona Quarto Oggiaro, gli agenti della 6° Sezione hanno notato un cittadino marocchino, già noto per i suoi precedenti, girare in bicicletta per le
vie del quartiere. Ad un tratto si è avvicinato ad un’autovettura in sosta su via Gazzoletti, l’ha aperta ed ha prelevato qualcosa dall’interno. L’uomo, alla vista della Polizia è scappato e ha
gettato un panetto di hashish di circa un etto e le chiavi dell’autovettura poco prima aperta. Una volta bloccato si è proceduto ad una perquisizione personale estendendola all’autovettura.
Sulla persona sono stati trovati altri 15 grammi di hashish e 560 euro in contanti mentre nel bagagliaio dell’auto altri 4 panetti di hashish per un peso di circa 4 etti e due involucri di
cocaina di circa un grammo. Nel bocchettone della benzina è stato poi rinvenuto un involucro con all’interno 12,5 grammi di cocaina. Il cittadino straniero di 49 anni, con numerosi precedenti, è
stato arrestato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...