Milano, Via Imbriani: al via i lavori da sabato 20 giugno

Due milioni di euro per il rinnovamento straordinario del fondo stradale danneggiato. Cambio di binari e implementazione dei sistemi di azionamento in radiofrequenza.

Milano, 19 giugno 2020 – Prendono il via domani, sabato 20 giugno, e proseguiranno fino al 5 settembre i lavori per il rinnovo completo del fondo stradale di via Imbriani e dell’armamento tramviario nella tratta tra piazzale Bausan e via Ugoni/Scalvini.
Per l’intervento è stata prevista dal Comune di Milano una spesa di due milioni di euro.

Il cantiere  consentirà di rifare tutti gli strati stradali gravemente danneggiati per la presenza dei binari e per l’intenso traffico e a dare sicurezza al tram; comprende tutte le opere civili necessarie  alla modifica e risistemazione del layout viabilistico.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

L’intervento consentirà anche di rifare gli apparati di deviazione, quali scambi e diramazioni: l’implementazione dei sistemi di azionamento in radiofrequenza si colloca nel piano di rinnovamento straordinario degli impianti d’armamento intrapreso dall’Amministrazione con Atm, l’azienda del trasporto pubblico milanese, per il miglioramento continuo della sicurezza e del comfort del trasporto pubblico su rotaia.
E’ prevista la sostituzione di 400 metri di binari e di tutto l’incrocio tranviario. Verrà inoltre rimosso il ballast, ovvero il pietrisco su cui poggiano i binari, e verrà realizzato un basamento in cemento.

“Le strade con linee tramviare richiedono, per restare in piena efficienza, un totale rinnovamento del fondo sottostante l’asfalto e dei binari – dichiara Marco Granelli, assessore alla Mobilità e Lavori pubblici -. L’intervento di via Imbriani va in questa direzione e segue quanto già effettuato in piazza Cinque Giornate e corso di Porta Vittoria. Con l’occasione ci occupiamo di modernizzare alcuni apparati. Questo consentirà al tram di percorrere la tratta con meno rumore e vibrazioni e in maggiore sicurezza, e alla strada di resistere maggiormante ai danni provocati dalle vibrazioni e dal contatto tra i binari e l’asfalto. Si tratta di interventi che richiedono la deviazione delle linee di trasporto pubblico e quindi vanno collocati all’interno di una programmazione di lungo periodo”.

Per consentire l’esecuzione dei lavori, Atm ha previsto la deviazione delle linee 2 e 92 a partire da sabato e fino al termine dei lavori. Per quanto riguarda i tram della linea 2 svolgono regolare servizio tra il capolinea Negrelli e via Farini/ Stelvio; poi proseguono fino al capolinea provvisorio di Maciachini M3, facendo le fermate presenti lungo il percorso. Tra via Farini/Stelvio e piazza Bausan sarà possibile usare in alternativa il filobus 92.
La linea 92 è potenziata con vetture aggiuntive e in direzione Bovisa FN, devia da via degli Imbriani a via Baldinucci passando per via Ugoni e via Maffucci. La fermata provvisoria, in direzione Bovisa FN, si trova in via Baldinucci 102, prima di piazza Bausan. È cancellata la fermata di via degli Imbriani 54, prima di piazza Bausan.

Per tutte le deviazioni del tram 2 e del filobus 92 è possibile consultare il sito di www.Atm.it


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...