Milano, nuovo intervento di urbanistica tattica

Davanti l’Istituto Comprensivo Quintino di Vona-Tito Speri

Milano, nuovo intervento di urbanistica tattica.

Sarà in via Sacchini, su cui affaccia l’Istituto Comprensivo Quintino di Vona-Tito Speri, il prossimo intervento di urbanistica tattica programmato da Palazzo Marino. La via Sacchini, nel tratto tra via Costa e via Porpora, nel Municipio 2, sarà resa pedonale grazie a lavori non invasivi da realizzarsi tra la fine del 2022 e l’inizio del 2023.

L’intervento è finanziato da fondi europei, attraverso il progetto “K1 – Kids First” inserito nel programma Horizon 2020, che promuove iniziative che mettano al centro la sicurezza e il benessere dei bambini e delle bambine che frequentano la scuola. L’area, come in altri interventi di urbanistica tattica, sarà delimitata da arredi leggeri, come piante in vaso e panchine.

La pedonalizzazione avrà carattere temporaneo, fino al 31 dicembre 2024, in modo da avere il tempo di monitorarne gli effetti e individuare eventuali azioni correttive, prima di un intervento definitivo.

L’Amministrazione ha da tempo posto grande attenzione alla sicurezza dell’accesso agli istituti scolastici, finanziando le scuole car free, al momento più di trenta, con l’inibizione nell’orari di ingresso e uscita degli alunni e delle alunne, e realizzando diversi interventi di urbanistica tattica, l’ultimo dei quali in via Beroldo, su cui affaccia uno degli ingressi della scuola Ciresola.

Penso che le scuole – ha spiegato Arianna Censi, assessora alla Mobilitàpossano essere importanti luoghi di cambiamento per le modalità di vivere e muoversi nella nostra città: per questo puntiamo sulla sicurezza degli alunni e delle alunne e sulla protezione dell’accesso agli edifici scolastici. Ma a questo si aggiunge anche la messa a disposizione di luoghi attrezzati e spazi per tutte le famiglie del quartiere”.

Milano, nuovo intervento di urbanistica tattica

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...