Milano, numerosi controlli straordinari: droghe, aggressioni e litigi, furti e soggetti senza documenti o permesso di soggiorno

Tra i controlli, numerosi i giovani coinvolti in aggressioni e possesso di droga per spaccio

Milano, numerosi controlli straordinari: droghe, aggressioni e litigi, furti e soggetti senza documenti o permesso di soggiorno.

Nei giorni scorsi, a partire dal giorno 09 Febbraio, i Carabinieri del Comando Provinciale di Milano, con il supporto di personale del Terzo Reggimento Lombardia, oltre a rinforzi provenienti da fuori Regione, hanno svolto numerosi servizi di controllo straordinario del territorio nelle principali zone della movida milanese e nel territorio del comune di Rozzano.

Nel pomeriggio del 09 Febbraio a Milano, nelle zone di via Padova e Stazione Centrale, i militari delle Compagnie Milano Porta Monforte e Milano Duomo, con il supporto di personale di rinforzo del battaglione “Toscana” e del battaglione “Veneto”, hanno identificato e sottoposto a controllo 215 persone, di cui 19 minori, e 51 veicoli. Sono inoltre stati segnalati alla Prefettura di Milano, ex art. 75 d.p.r. 309/90, due cittadini extracomunitari, in quanto trovati in possesso di piccole quantità di hashish e denunciato in stato di libertà per detenzione illecita di stupefacenti un italiano classe 1991, con precedenti per reati specifici e guida sotto l’influenza dell’alcool, poiché, fermato e sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di 8 gr. di hashish.

La mattina successiva, 10 Febbraio in piazza Duca d’Aosta (Stazione FS Centrale) e vie limitrofe, i militari della Compagnia Milano Duomo, con il supporto di personale del 3° Reggimento Lombardia, hanno controllato complessivamente 62 persone, 32 autovetture e 2 motocicli. Nel corso del servizio hanno inoltre arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale, un gambiano classe 1998, senza fissa dimora in Italia e con precedenti penali, che, in evidente stato di alterazione psico-fisica e senza apparente motivo, mentre si trovava in piazza Duca d’Aosta angolo piazza IV Novembre, aveva aggredito due riders della società “Glovo” per poi scagliarsi contro due guardie particolari giurate e due militari dell’esercito intervenuti per sedare la lite ed infine contro i militari dell’Arma che erano però riusciti a bloccarlo.

Nell’ambito dello stesso servizio è stato inoltre deferito in stato di libertà per reingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale, un tunisino classe 1997, sorpreso a disturbare i passanti e risultato, all’atto del controllo, sprovvisto di documenti e di regolare permesso di soggiorno.

Nel pomeriggio dello stesso giorno, nel quartiere “City Life”, i militari della Compagnia Milano Porta Magenta coadiuvati da quelli dei Battaglioni “Veneto” e “Toscana”, hanno arrestato per furto con destrezza un romeno classe 2001, senza fissa dimora in Italia, pregiudicato, notato e bloccato dagli operanti mentre asportava il portafogli ed altri effetti personali dallo zaino di una passante. Nel corso del medesimo servizio sono stati deferiti in stato di libertà un egiziano classe 1997, trovato in possesso di un coltello a serramanico ed un suo connazionale classe 1995 irregolare sul territorio nazionale. Al termine del servizio, 49 erano le persone controllate e 26 i veicoli.

Nel corso del pomeriggio dell’11 Febbraio il servizio si è svolto in piazza Mercanti e vie limitrofe, dove i Carabinieri della Compagnia Milano Duomo, con il supporto del Battaglione “Veneto”, hanno denunciato in stato di libertà un egiziano classe 2000 che si è rifiutato di esibire un documento d’identità o il permesso di soggiorno. Durante il servizio sono poi state controllate ed identificate 77 persone.

In serata i controlli effettuati dai Carabinieri delle Compagnie Milano Duomo, Milano Porta Monforte e Milano Porta Magenta con il supporto di personale del nucleo cinofili, spostatisi in via Lecco e dintorni, hanno portato ad identificare complessivamente 134 persone e 36 veicoli ed a segnalare alla Prefettura di Milano per l’art. 75 d.p.r. 309/90, un cubano classe 2003 trovato con 1 gr. circa di hashish.

Sempre nella medesima serata di Venerdì 11 Febbraio, analoghi controlli sono stati effettuati a Rozzano, nel quartiere Quinto de’ Stampi e nella zona di piazza Foglia e vie limitrofe da personale della Compagnia di Corsico che hanno identificato complessivamente 66 persone, controllato 20 autoveicoli e 3 esercizi commerciali, ritrovo abituale di pregiudicati. Nel corso della serata è stato identificato ed arrestato un italiano classe 1987 residente a Rozzano, nullafacente, pregiudicato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa in data 09.02.2022, dalla Corte d’Appello di Milano, per aver più volte violato la misura del divieto di avvicinamento, e denunciato in stato di libertà un romeno classe 1977 trovato in possesso di due coltelli a serramanico. Due marocchini, di 30 e 27 anni entrambi pregiudicati, ed un italiano 17enne, sono inoltre stati segnalati alla Prefettura di Milano per la violazione dell’art. 75 d.p.r. 309/90 e sono stati sequestrati a carico di ignoti 10 gr. di hashish.

Nella mattinata di sabato 12 Febbraio, nella zona di piazza Mercanti e vie limitrofe, i militari della Compagnia Duomo, col supporto di personale di rinforzo della Compagnia di Intervento Operativo del 4^ Battaglione Veneto e del 6^ Battaglione Toscana, hanno denunciato in stato di libertà per “ingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale” quattro cittadini marocchini, di età compresa tra i 22 e i 32 anni, in quanto privi di documenti di identità o permesso di soggiorno attestante la regolare permanenza sul territorio nazionale. Nel corso del servizio sono state controllate ed identificate 92 persone e 17 veicoli.

Questa notte, 13 Febbraio 2022, nella zona della movida di via Montegrappa e vie limitrofe, i militari della Compagnia Milano Duomo hanno denunciato in stato di libertà per rissa cinque giovani, tra cui una minorenne di 17 anni, tre ragazze tra i 18 e i 22 anni ed un 18enne, tutti italiani. I militari, unitamente a personale della compagnia Milano Porta Monforte e della C.I.O. del 3° Reggimento “Lombardia”, sono intervenuti in via Montegrappa dove due gruppi di ragazzi avevano iniziato un litigio verbale per futili motivi, repentinamente sfociato in una rissa con calci e pugni da entrambe le parti. L’intervento dei Carabinieri ha impedito più gravi conseguenze. Una 22enne è stata medicata sul posto da personale sanitario poiché, nel corso della rissa, era stata colpita in maniera lieve al labbro. La minore è stata affidata alla famiglia.

Sempre nel corso dell’odierna nottata, in piazza XXIV Maggio ed in darsena, i militari della Compagnia Milano Duomo, col supporto di personale di rinforzo dei Battaglioni Veneto e Toscana, hanno denunciato in stato di libertà per porto di armi od oggetti atti ad offendere, ricettazione e ingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale, un 28enne marocchino poiché privo di documento di identità o permesso di soggiorno attestante la regolare permanenza sul territorio nazionale, trovato in possesso ingiustificato di una tessera sanitaria appartenente ad una 25enne, ed in possesso senza giustificato motivo di una forbice con lama appuntita di 15 cm. I militari hanno, inoltre, denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio nazionale, due marocchini classe 1995 e 1997 perché entrambi privi di documenti di identità o permessi di soggiorno attestanti la regolare permanenza sul territorio nazionale.

Nel corso dello stesso servizio sono stati segnalati alla Prefettura, ex art. 75 del dpr 309/90, un marocchino classe 1993 trovato in possesso di un grammo di hashish; un italiano classe 2001 con un grammo circa di marijuana; un italiano classe 2001 con un grammo circa di hashish; un egiziano classe 2000 con 4,3 grammi di hashish; un italiano classe 2000 con 4 grammi di hashish. Complessivamente sono stati identificati 72 soggetti e controllati 5 veicoli.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...