Milano, controlli della Polizia di Stato a Capodanno: sanzioni a due locali

Milano, la Polizia di Stato è intervenuta la notte di Capodanno per verificare il rispetto della normativa anti Covid19, specie in riferimento al divieto di organizzare feste ed eventi simili. Gli agenti della Divisione Amministrativa e Sociale della Questura, la scorsa notte, verso le ore 01.50, hanno proceduto al controllo di un ristorante in via della Chiusa dove, all’interno, vi erano circa 150 persone, tutte con posto a sedere: di queste, una gran parte era in piedi, sprovvista dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie, intenta a ballare la musica diffusa ad alto volume dal dj.

A carico del responsabile è stato, pertanto, redatto un verbale di sanzione amministrativa per aver organizzato una festa/evento nonostante il divieto e, allo stesso, è stato intimato di interrompere la diffusione della musica ad alto volume. Analoga situazione, con conseguente sanzione ed intimazione alla cessazione, è stata riscontrata in una discoteca di via Massarani dove, alle ore 03.10 circa, i poliziotti Divisione Amministrativa e Sociale hanno accertato la presenza di circa 350 persone che, in gran parte senza mascherina, ballavano la musica diffusa ad alto volume.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...