Cologno Monzese, Centri Ricreativi: piano piano si torna alla normalità

Tutti i Centri saranno aperti dalle ore 7:30 alle ore 18:00 e l’iscrizione ed il pagamento della tariffa. Si torna all’organizzazione dell’era pre Covi-19

Cologno Monzese, approvate le linee guida dei centri ricreativi per la prossima estete: piano piano si torna alla normalità.

Con il passare del tempo tutte le attività stanno tornando alla normalità: quest’estate i centri ricreativi torneranno alla normale capienza grazie all’evoluzione della Pandemia; questi centri ricreativi rimangono uno dei migliori punti di aggregazione, fondamentali per la crescita dei bambini e dello svago.

Infatti, la città di Cologno ha organizzato subito tutto il necessario per quanto riguarda le iscrizioni.

La Giunta Comunale ha approvato le linee d’indirizzo dei Centri Ricreativi Diurni per la prossima estate. La gradita novità è che si torna all’organizzazione dell’era pre Covi-19. Si torna alla normalità.
Torna la capienza massima per ciascun plesso scelto: 60 iscrizioni (120 in tutto) a settimana nelle scuole primarie di viale Lombardia e di via Vespucci per bambini dai 6 agli 11 dal 13 giugno al 29 luglio, 45 iscrizioni (135 in tutto) a settimana nelle scuole dell’infanzia di Via Levi, Via Pisa e Via Volta per bambini dai 3 ai 5 anni dal 4 al 29 luglio.

Tutti i Centri saranno aperti dalle ore 7:30 alle ore 18:00 e l’iscrizione ed il pagamento della tariffa (determinata in base al valore dell’attestazione ISEE) avverranno esclusivamente in modalità telematica dalle 9:30 del 9 maggio alle 12:00 del 13 maggio 2022.
È previsto un incontro di presentazione del servizio Mercoledì 20 aprile 2022 alle 16:30 per la scuola dell’Infanzia e alle 18:00 per la scuola Primaria, presso l’Auditorium di Via Petrarca, 11

“Vista la loro importanza didattica e sociale – hanno dichiarato il Sindaco Angelo Rocchi e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Dania Perego – anche quest’anno riproponiamo i Centri Ricreativi Diurni Estivi in cinque plessi scolastici con la possibilità di tornare all’organizzazione che c’era prima della pandemia.

Siamo orgogliosi di essere riusciti anche in questi due anni a garantire un servizio eccellente e molto apprezzato dai cittadini nonostante le difficoltà e le innumerevoli restrizioni. Ora possiamo dire che torneremo alla normalità, pur essendo pronti ad adattare nuovamente il servizio in caso di necessità.

Questi Centri sono molto importanti per la loro funzione sociale, di aggregazione e di sostegno per i bambini che rimarranno in città durante il periodo delle vacanze scolastiche estive e, grazie alle attività che saranno svolte nei Centri – hanno concluso Rocchi e Perego – sarà favorito anche lo sviluppo di tutte le potenzialità di crescita e di autonomia dei ragazzi, nonché l’espressione delle loro capacità creative”.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...