Cologno Monzese, monitoraggio sull’abbandono di rifiuti ingombrati per strada: fondamentale l’aiuto dei cittadini

Ancora una volta i controlli hanno portato al rintracciamento di un uomo, segnalato da un cittadino, intento a scaricare rifiuti ingombranti per strada

Cologno Monzese, monitoraggio sull’abbandono di rifiuti ingombrati per strada: fondamentale l’aiuto dei cittadini.

Continuano le attività di monitoraggio per bloccare tutti gli individui che abbandonano illegalmente grandi quantitativi di rifiuti ingombranti per le strade della città.
Grazie all’aiuto dei cittadini attraverso il numero del pronto intervento della Polizia Locale, i controlli proseguono garantendo la rimozione di questi rifiuti che recano disagi agli abitanti.

Nei giorni scorsi, infatti, è stato rintracciato un altro “zozzone”, questa volta di origine egiziana residente a Cologno Monzese, dedito a scaricare a bordo strada rifiuti ingombranti anziché portarli in una discarica autirizzata. Questa volta però, grazie a una segnalazione di un Cittadino fatta alla Polizia Locale, si è riusciti a intervenire tempestivamente ed è proprio quest’ultimo aspetto che l’Amministrazione Comunale vuole evidenziare.
“La notizia importante – hanno infatti sottolineato il Sindaco Angelo Rocchi e l’Assessore alla Sicurezza Salvatore Lo Verso – non è stato che questa volta si è riusciti a pizzicare l’ennesimo zozzone, pure senza patente, che aveva pensato bene di scaricare a bordo strada degli ingombranti appioppandogli poi multe per circa 7.000€. Pensiamo invece che è importante sottolineare quanto sia essenziale far comprendere ai Cittadini che, quando si vedono fatti del genere, è decisivo segnalare queste cose alle Forze dell’ordine.
Ovviamente siamo tutti molto soddisfatti del lavoro del Corpo di Polizia Locale guidato dal Comandante Moioli sta facendo ogni giorno com’anche il fatto che il Sistema di Videosorveglianza che in questi anni abbiamo installato nel territorio Cittadino funzioni e anche molto bene.
Proprio per questo – hanno ripetuto – è davvero fondamentale che i Cittadini testimoni di abbandoni di rifiuti o di altri reati, comunichino celermente alla Polizia Locale tutti gli elementi utili che hanno notato per facilitare l’identificazione dei veicoli implicati per poi applicare ai trasgressori il massimo delle sanzioni previste com’è avvenuto in quest’ultimo caso.
Per farlo è sufficiente prendere nota del numero di targa, anche parziale del veicolo implicato e, chiamando il Pronto Intervento della Polizia Locale al numero 022543333, comunicarlo così da permettere al sistema di lettura targhe di identificare ogni accesso del mezzo in questione nei confini della nostra città e ogni suo spostamento per poi poter intervenire. Ovviamente sono anche utili comunicare il colore, il modello ed eventuali segni identificativi che possano ulteriormente facilitare le indagini.
Questa vicenda però – hanno continuato – ci permette anche di fare un invito a tutti i Cittadini: quando si devono fare attività di sgombero, è importante rivolgersi sempre a dei professionisti seri che smaltiscono gli ingombranti in modo corretto e nel rispetto delle leggi. Se ci si rivolge invece a loschi personaggi, non in regola e improvvisati che magari costano meno, molto probabilmente questi individui poi scaricheranno per strada le loro porcherie causando oneri a carico del Comune il quale poi costretto a intervenire.
Cari cittadini – hanno concluso Rocchi e Lo Verso – aiutateci a monitorare la nostra Città e, in particolar modo, la zona di Cologno Sud, tra Via Trento e Val di Stava sotto le linee della Metropolitana dove si concentrano le attività di questi farabutti e incivili. Basterebbe fare solo una semplice telefonata”.
Da questo episodio si può comprendere effettivamente quanto sia fondamentale l’aiuto di testimoni di qualsiasi tipo, anche in altre situazioni che ci pone dinanzi la vita.

(Foto pubblicata dal Sindaco Angelo Rocchi sulla sua pagina Facebook)

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...