fbpx
CAMBIA LINGUA

Marche Pride 2023, il sindaco di Pesaro a Civitanova Marche: «L’uguaglianza e la lotta per i diritti sono valori culturali del nostro Paese. Chi non lo ha capito vive nel passato»

Il prossimo anno Pesaro sarà Capitale italiana della Cultura, il sindaco si augura che la manifestazione possa tenersi di nuovo nella sua città.

Marche Pride 2023, il sindaco di Pesaro a Civitanova Marche: «L’uguaglianza e la lotta per i diritti sono valori culturali del nostro Paese. Chi non lo ha capito vive nel passato».

«L’uguaglianza e la lotta per i diritti sono valori culturali del nostro Paese. Chi non lo ha capito non vive nella contemporaneità, ma nel passato». Lo ha detto il sindaco di Pesaro Matteo Ricci al Marche Pride di Civitanova Marche. «Lo scorso anno abbiamo avuto la fortuna di ospitare questa bellissima manifestazione, nel 2024 saremo Capitale italiana della Cultura e per noi sarebbe un sogno riavervi con noi. Siamo in prima fila, al fianco di coloro che si battono per i propri diritti, contro una cultura violenta nelle parole e a volte nei fatti, e contro una società ancora troppo omofoba. Un sindaco sa quanto sia importante la lotta per i diritti e lo è anche per i nostri figli. Abbiamo bisogno di una legislazione che sia al passo con i tempi. Coloro che non hanno dato il patrocinio al Marche Pride non hanno capito che in questa piazza c’è il meglio della civiltà italiana. Una civiltà più avanzata, fatta di giovani, donne, uomini con gli stessi diritti». Infine, «Continuate a lottare, siamo dalla vostra parte!».

Marche Pride 2023, il sindaco di Pesaro a Civitanova Marche: «L’uguaglianza e la lotta per i diritti sono valori culturali del nostro Paese. Chi non lo ha capito vive nel passato»

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp
×