Genova, lite con coltellate. Riconosciuti e denunciati i due colpevoli.

Denunciate due persone di 37 e 39 anni per il reato di lesioni aggravate in concorso.

Genova, lite con coltellate. Riconosciuti e denunciati i due colpevoli.

La Polizia di Stato ha denunciato due persone di 37 e 39 anni per il reato di lesioni aggravate in concorso.

Tutto ha inizio la sera del 20 febbraio scorso quando la vittima, un 34enne, in giro in via della Maddalena per bere qualcosa in compagnia di un amico, litiga per futili motivi con i due.

Durante la discussione uno dei due inizia a minacciarlo pesantemente dicendogli “io ti ammazzo, se non te ne vai ti accoltello” e si fa consegnare, come confermato anche dalle videocamere di sorveglianza che hanno ripreso la scena, un coltello a serramanico custodito dall’amico all’interno di uno zaino.

Con l’arma in mano l’aggressore passa alle vie di fatto sferrando alcuni fendenti e colpendo la vittima al viso e alla nuca provocandogli lesioni superficiali giudicate poi guaribili in 7 giorni.

A quel punto i due scappano facendo perdere le loro tracce prima dell’arrivo dei soccorsi e della Polizia.

Gli investigatori del Commissariato Centro, con l’ausilio delle immagini delle videocamere di sorveglianza, in un’indagine fulminea sono riusciti a riconoscere i due autori, già gravati da molteplici pregiudizi di Polizia, come i responsabili dell’aggressione; inoltre la loro identità è stata anche confermata dalla vittima che li ha riconosciuti grazie alla visione degli album fotografici.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...