Rovigo,“Futuri in gioco” per una città più sostenibile

L'amministrazione comunale invita gli esercenti ad aderire all'iniziativa “Futuri in gioco”, progetto realizzato nell'ambito delle azioni di coinvolgimento del territorio

Rovigo,“Futuri in gioco” per una città più sostenibile.

L’amministrazione comunale invita gli esercenti ad aderire all’iniziativa “Futuri in gioco”. Si tratta di un progetto realizzato nell’ambito delle azioni di coinvolgimento del territorio da parte dello Urban Digital center-Innovation Lab del Comune di Rovigo, utili ad incentivare comportamenti virtuosi e responsabili nelle nuove generazioni. “Futuri in gioco” ha visto coinvolte 8 classi e due scuole cittadine, con l’obiettivo di costruire un percorso di collaborazione, volto a far acquisire ad ognuno la rilevanza delle azioni dei singoli in una dimensione collettiva, in merito agli obiettivi dell’Agenda ONU 2030.

Il progetto prevede per sabato 9 aprile il coinvolgimento dei bambini in un’attività di rilevazione dati e, a tal proposito, viene chiesta la collaborazione degli esercenti del centro storico, affinché mettano a disposizione un angolo del proprio negozio per ospitare la rilevazione delle abitudini dei cittadini, con un breve questionario.

La rilevazione si terrà dalle 15.30 alle 18.30 del 9 aprile.

Agli esercenti è chiesto di mettere a disposizione una postazione con pc per inserimento dati a cura degli alunni coinvolti (nel caso il pc non sia disponibile, verrà fornito dal Comune); ospitare un numero compreso tra 2 e 4 ragazzi, a turno, nel corso del pomeriggio; le interviste ai cittadini e l’inserimento dati saranno curati direttamente dai ragazzi e segnalati tramite una vetrofania informativa in vetrina; per ciascun inserimento è previsto un tempo massimo di 5 minuti.

Tutti gli esercizi commerciali aderenti saranno segnalati sul materiale informativo del progetto, distribuito nelle scuole, nel corso della giornata e pubblicato sui canali web e social di Urban Digital Center – Innovation Lab.

Per motivi organizzativi e legate al numero di ragazzi disponibili, si accorderà la partecipazione alle prime 30 adesioni.

Gli interessati dovranno aderire entro il 26 marzo, compilando il modulo reperibile al seguente link https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdWguBKyyFQkTw4FB4mKeZVnFyffe0usiTEbIG-JGlPiMfVCA/viewform

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...