Napoli, sicurezza negli stadi: stagione calcistica 2021/2022

Gli agenti della Questura di Napoli, servizi predisposti per garantire l'ordine e la sicurezza pubblica nell'area dello stadio "Maradona" in occasione degli incontri della SSC Napoli durante la stagione calcistica 2021/2022

Napoli, sicurezza negli stadi: stagione calcistica 2021/2022.

Gli agenti della Questura di Napoli, nell’ambito dei servizi predisposti per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica nell’area dello stadio “Maradona” in occasione degli incontri della SSC Napoli durante la stagione calcistica 2021/2022, hanno arrestato 6 persone per aggressioni ai danni delle tifoserie ospiti, denunciato 66 persone per violazione della normativa in occasione dello svolgimento di manifestazioni sportive (nei casi di scavalcamento da un settore all’altro dell’impianto sportivo, per aver forzato il cordone degli stewards, per possesso ed utilizzo di materiali atti ad offendere), ed hanno altresì sanzionato 128 persone per inottemperanza alle misure anti Covid-19.

Ancora, durante i servizi di pre-filtraggio per l’accesso allo stadio, gli operatori, con il supporto delle unità cinofile antidroga dell’ufficio Prevenzione Generale, hanno sanzionato 82 tifosi per detenzione di sostanza stupefacente; inoltre, hanno altresì elevato 246 verbali per violazioni del regolamento d’uso dell’impianto sportivo quali l’occupazione delle vie d’esodo, l’essersi posizionati in piedi sui sedili e l’aver utilizzato un biglietto non corrispondente al titolare.

Ancora, i poliziotti, con il concorso delle altre Forze di polizia, durante i servizi di controllo nel perimetro dell’impianto sportivo, finalizzati anche al contrasto del fenomeno dei parcheggiatori abusivi, hanno sanzionato complessivamente 98 persone che svolgevano la loro illecita attività nelle adiacenze dello stadio.

Inoltre, sono stati emessi 51 provvedimenti di divieto di accesso alle manifestazioni sportive (DASPO), istruiti e predisposti dalla Divisione Polizia Anticrimine della Questura, nei confronti di altrettante persone resesi responsabili di scavalcamento, utilizzo di materiale pericoloso, partecipazione a una rissa all’esterno dello Stadio con l’utilizzo di cinture ed aste di bandiere, resistenza, violenza, minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale; mentre, 6 DASPO sono stati irrogati nei confronti di altrettanti tifosi napoletani responsabili di tafferugli e rissa all’esterno del “Leicester City Stadium” durante l’incontro Leicester- Napoli disputatosi lo scorso 16 settembre in Inghilterra. Infine, altri 26 Daspo sono stati emessi nei confronti di altrettante persone delle quali 15 condannate e 4 denunciate per reati in materia di stupefacenti, rapina, armi, estorsione e danneggiamento.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...