MILANO: LA CLASSIFICA DELLE ZONE PIÚ HIPSTER

598

Milano, la città fiore all’occhiello del nostro Paese, è una metropoli piena di sfaccettature, ed è per
questo che HomeToGo, il più grande meta-motore di ricerca al mondo per case e appartamenti
vacanza, ha analizzato quali sono le zone più hipster della città meneghina, dopo averla passata ai
raggi x per numero di bar, brunch e aperitivi più popolari, di negozi di dischi, club, musei, negozi di
tatuaggi e centri yoga.

È ormai almeno un decennio che la capitale economica del nostro Paese è in continua ascesa nonché in un
processo di inarrestabile evoluzione: la vocazione della Milano odierna sta nel reinventare zone urbane in
passato simbolo finanche di degrado, trasformandole, al contrario, in aree attrattive di aggregazione
sociale con bar, negozi, ristoranti, cinema d’essay e centri yoga e sportivi.
A ciò si aggiunge l’attitudine alla contaminazione di zone storicamente appartenenti alla Milano bene tramite un deciso tocco alternativo e, a tratti, anticonformista.

Ecco dove puoi trovare la  classifica completa, la selezione di bar, brunch e aperitivi con relativa mappa, i ristoranti più popolari e ulteriori consigli di viaggio : https://www.hometogo.it
Intanto, ecco un piccolo assaggio…

Le zone più hipster: conferme e sorprese
Chi vive o frequenta questa Milano in continuo divenire sa bene che ciò è trendy oggi, potrebbe non esserlo tra un anno, e ciò che non attirava l’attenzione in passato, può essere attualmente di assoluta tendenza. La nostra graduatoria vede Porta Venezia in testa: la zona più LGBT-friendly di Milano (con tanto di bandiera arcobaleno nella metro a sottolinearlo), ottiene il punteggio massimo per 6 criteri su 7, con Porta Ticinese, seconda nella classifica generale, a superarla solo per quanto riguarda i negozi di dischi (da segnalare, a tal proposito, il “Serendeepity”, dall’imperdibile tocco vintage).
Sul gradino più basso del podio c’è Isola, che da area periferica è sbocciata in tutto e per tutto, confermandosi un punto di riferimento assoluto: nella nostra graduatoria ottiene ottimi punteggi non solo per brunch e aperitivi, ma anche per il numero e la qualità dei suoi centri yoga.
Porta Genova si piazza al quarto posto mentre, a pochissimi punti di distanza e in quinta posizione troviamo NoLo: sulla scia di Isola anche questa zona, un tempo periferia, è sempre più attrattiva in particolar modo giovani e giovanissimi.
L’ormai ben nota “Salumeria del Deisgn” è un must-see assoluto per chiunque voglia bere qualcosa cogliendo lo spirito di quest’area, così come il cinema d’essay “Beltrade” per gli amanti della settima arte.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...