Le assicurazioni online per moto e auto: previsto un incremento per i prossimi anni

Il  mercato assicurativo delle automobili e delle moto è in continua espansione, soprattutto online.  Secondo una recente indagine della società di marketing   Technavio,  il settore dovrebbe crescere di 46,50 milioni di unità nel periodo 2021-2025, dopo un 2020 in cui si è avvertita la contrazione  a causa della diffusione   della pandemia COVID-19. La  stime è di un incremento notevole nel prossimo quadriennio, cosicché è agevole trovare l’assicurazione moto online.

 

Il settore  dell’assicurazione online per moto e automobili

Infatti con la diffusione della pandemia di coronavirus, molte aziende dovranno affrontare varie   fasi di risposta, recupero e rinnovamento, lavorando sulla resilienza del business. L’incremento del settore dell’assicurazione online beneficerà anche  di varie modalità di trasporto, che stanno erompendo negli ultimi anni. Basti pensare al mercato degli autonoleggi, segmentato per tipologia (auto economiche, auto executive, auto di lusso, SUV e MUV), modalità di prenotazione (offline e online), categoria di noleggio (trasporto aereo, trasporto locale, trasporto extraurbano, e altri trasporti), area geografica (Nord America , Europa , APAC, Sud America e MEA).

 

 

Il mercato assicurativo – sia per auto che per moto – si baserà sempre di più sui programmi abilitati per smartphone e dal loro utilizzo: ormai è agevole comprendere il prezzo di un’assicurazione in base a fattori che fino all’avvento di internet non era facile considerare.  I  conducenti ora decidono  in base ai fattori a cui tengono di più, come costi assicurativi – ovvero quanto incide sul reddito annuo la spesa per l’assicurazione auto o moto – e i decessi stradali  – in base alle miglia percorse. A queste metriche si aggiungono i costi extra associati alle condizioni stradali:  costi operativi e riparazioni extra annuali del veicolo dovuti alla guida su strade in cattive condizioni. La congestione del traffico:  distanza  delle strade pubbliche e numero di veicoli immatricolati. Si aggiunge poi il prezzo medio della benzina o del diesel,  la   percentuale di strade in condizioni mediocri, la percentuale di  automobilisti non assicurati, il costo medio delle riparazioni dell’auto (sia collegata all’elemento da sostituire  che alla manodopera).

 

Il costo delle assicurazioni per moto e automobili

Per quanto riguarda il costo delle assicurazioni, secondo uno studio di insurzine le 10 moto più assicurate in Italia sono la Honda SH 125, seguita dalla Piaggio, Kymco, Aprilia e Yamaha.

 

Per le automobili, secondo insure.com le prime cinque auto nuove meno costose da assicurare nel 2021 sono la Chrysler Voyager L (1.272 dollari all’ann0; la Honda CR-V LX ( 1,285 dollari), la Mazda CX-3 Sport (1.294), la Trekking Fiat 500X (1,301 dollari), la Honda HR-V LX (1.322 dollari). I SUV e CUV continuano a dominare l’elenco dei veicoli più economici da assicurare, mentre le auto sportive e di lusso di fascia alta tendono ad attrarre conducenti più aggressivi, con auto caratterizzate da grandi motori e finiture appariscenti: queste sono anche le auto più costose da assicurare.

 

L’assicurazione più costosa risulta quella per la vettura Maserati, con i primi cinque posti comandati da solo tre case automobilistiche. Le  cinque nuove auto più costose di quest’anno da assicurare sono la Maserati Quattroporte S GranSport (4.823 dollari), seguita dalla Ghibli S Q4 e dalla Tesla Model S Performance (4.143 dollari).

Commenti
Loading...