Le applicazioni industriali del laser

La marcatura laser costituisce il sistema di marcatura più utilizzato e all’avanguardia per qualunque tipologia di superficie e, in modo particolare, per i metalli. Questa tecnologia offre l’opportunità di ottenere marcature ben leggibili e molto precise in tempi rapidi, sia sulle leghe dure che sull’acciaio e sull’alluminio; senza dimenticare la plastica, il legno e le superfici più insolite. Il laser industriale consente di usufruire di marcature in grado di resistere alla corrosione, con la struttura superficiale che rimane inalterata senza venire danneggiata.

Quali sono i metalli che si prestano alla marcatura laser

Gli incisori laser per metalli possono essere utilizzati, tra l’altro, sugli acciai legati, sul rame, sugli acciai super rapidi, sull’ottone, sui metalli temprati, sui carburi, sull’alluminio anodizzato, sul titanio e le sue leghe, sull’acciaio inox, sui metalli rivestiti e sui metalli preziosi, come l’oro e l’argento. Il ricorso alle marcatrici laser consente di apporre sui prodotti i codici di tracciabilità desiderati o di contrassegnarli con le caratteristiche relative. Applicazioni di questo tipo sono comuni, tra l’altro, nella fabbricazione di attrezzi e nel settore dell’ingegneria meccanica, ma anche nell’industria elettrica ed elettronica. Nel novero degli ambiti di applicazione del laser industriale ci sono, poi, l’industria automobilistica, la gioielleria, la produzione di materiali promozionali, la tecnologia medicale e la lavorazione di lamiere metalliche.

Le applicazioni in ambito industriale

La marcatura laser in ambito industriale può essere sfruttata, per esempio, per la tracciabilità permanente attraverso i codici, per la marcatura laser funzionale di diametri e dimensioni e per le targhette nominative. Tra le altre applicazioni vale la pena di ricordare i codici data matrix per la garanzia di qualità e le informazioni sulla produzione, come i numeri di serie, i numeri di lotto e la data di fabbricazione. L’etichettatura dei prodotti, poi, può servire anche a scopo di protezione nei confronti dei plagi. Una particolare procedura che prevede l’impiego delle marcatrici laser, poi, è quella della marcatura colorata: vi ricorrono i produttori di posate e di coltelli che desiderano apporre sugli oggetti in acciaio inox dei loghi colorati, ma anche le aziende che si occupano della rifinitura di pezzi in acciaio inox provenienti da altri fornitori. Le officine, i produttori di elettrodomestici e gli incisori sono altri esempi di utenza che si avvale della marcatura laser.

I vantaggi offerti dal laser industriale

Il laser industriale mette a disposizione di chi lo utilizza un gran numero di vantaggi per la marcatura senza contatto e su metallo permanente. Questo tipo di processo di lavorazione trova nella pulizia e nella precisione le proprie caratteristiche peculiari. Qualunque sia il componente o il prodotto su cui si deve intervenire, è possibile marcare loghi, codici data matrix e numeri di serie approfittando di una finitura dalla risoluzione elevata. La procedura con la quale il laser realizza le incisioni o le marcature è senza contatto, e non presuppone né lavorazioni preliminari né lavorazioni successive. Nel caso in cui si opti per la marcatura per ricottura, poi, si ha a che fare con una procedura che è in grado di resistere alla corrosione, alle sostanze chimiche e agli acidi, senza che la superficie metallica venga in alcun modo danneggiata.

Perché le marcatrici laser convengono

Con l’utilizzo del laser per la marcatura industriale viene meno il problema degli attrezzi che si usurano, e inoltre non c’è bisogno di effettuare trattamenti preventivi. La marcatura diretta, poi, annulla tutti i costi relativi a eventuali materiali di consumo quali, per esempio, gli spray, le paste, le sostanze chimiche o gli inchiostri, che di conseguenza non devono più essere smaltiti né trattati. Nel giro di pochi secondi – quelli necessari per portare a termine la marcatura – si possono ottenere risultati eccellenti, con la marcatura ad alta velocità che si adatta ai codici, ai numeri di serie e a tutti gli altri dati variabili. La gamma di marcature che possono essere realizzate è molto ampia, senza che gli utensili debbano essere sostituiti o riattrezzati.

Quando è bene usare la marcatura laser in ambito industriale

Di fondamentale importanza per la garanzia di qualità e per la tracciabilità, nel settore industriale la marcatura laser consente di usufruire di incisioni permanenti in tempi rapidi. Essa, inoltre, si distingue dalle altre tecnologie perché riesce a resistere alle sostanze acide, al calore e all’abrasione: insomma, è permanente e assicura risultati che durano a lungo nel tempo. Le potenzialità di progettazione sono pressoché infinite, e si può godere della massima libertà per la progettazione e la realizzazione di numeri di serie, di codici a barre, di disegni, di loghi o di testi. Si possono creare disegni geometrici di piccole dimensioni assicurando al contempo una leggibilità perfetta. Il laser permette, insomma, di concretizzare qualsiasi genere di progetto, riproducendo perfino le foto nel giro di pochissimo tempo.

Commenti
Loading...