L’autunno è giunto! In Lombardia è cominciata la corsa per la manutenzione alla caldaia

Ormai parlare di “primi freddi” è quasi un eufemismo, visto che l’autunno, benché improvvisamente, è decisamente arrivato anche a Milano ed in Lombardia. Di certo è stata un’estate lunga quella del 2020 e siamo stati con le maniche corte anche in qualche giornata d’ottobre. Oggi però già si cominciano a vedere qui e là le prime decorazioni natalizie e il clima si sposa alla perfezione con questo calo delle temperature. Già da qualche settimana è iniziata, come ogni anno, la corsa alla manutenzione della caldaia e al controllo degli impianti termici di casa. I telefoni degli idraulici squillano a più non posso e le agende sono ormai gremite di appuntamenti fissati.

Se necessiti della manutenzione o di una riparazione caldaie a Milano e in Lombardia affrettati a prendere il tuo appuntamento perché ormai è tempo! Dopotutto ci sono anche delle leggi da rispettare da cui chi ha una caldaia non può sottrarsi. Che la tua caldaia sia un nuovo modello o uno un po’ datato non importa: devi attestare che tutto sia a posto di anno in anno. Non lo impone solo la legge a dire il vero, ma anche il senso di responsabilità per la sicurezza per te, per chi abita con te e per i tuoi vicini. Una caldaia che funziona male è un pericolo che non va affatto sottovalutato. Se così fosse, tra l’altro, consuma molto di più e questo grava sulle tue tasche.

Manutenzione e riparazione caldaie: rivolgiti solo a professionisti

L’installazione, il controllo della caldaia, la manutenzione, la revisione, la riparazione sono tutte cose di cui non può occuparsi chiunque, anche se ha competenza in materia. In gioco ci sono la salute e la vita delle persone ed è per questo che è importante rivolgersi solamente a professionisti del settore. Di solito ad occuparsi di questo sono gli idraulici abilitati per l’assistenza sulle caldaie.

Su Milano e la Lombardia lavorano diverse aziende, ma alcune sono particolarmente efficienti, rapide e convenienti. Avere una buona ditta di riferimento è importante, soprattutto se propone anche servizi d’urgenza SOS h24: non si sa mai infatti cosa può accadere e meglio poterci contare. Vediamo di cosa ha bisogno la tua caldaia in questo momento e perché potresti avere urgenza di un idraulico caldaista.

SOS caldaia: di cosa hai bisogno ora?

Con l’autunno ci sono delle operazioni che vanno eseguite sulla caldaia puntualmente in modo da poter avviare così il sistema di riscaldamento senza problemi ed in sicurezza, come richiesto dalla legge. La tua caldaia ha bisogno della manutenzione ordinaria annuale per la messa in sicurezza dell’impianto: di solito si tratta di un intervento breve e affatto costoso per questo, ma tutto dipende dal tipo di caldaia e da quanto è nuova o vecchia.

In caso di problemi, niente paura, perché chi si occupa della manutenzione fa di norma anche la riparazione. Al termine dell’intervento in ogni caso si registrerà quanto fatto sul libretto dell’impianto: il diario, diciamo, della caldaia che indica ogni tipo d’intervento fatto, che va tenuto e mostrato in caso di controlli. La periodicità della manutenzione della caldaia dipende dal tipo di prodotto: ce ne sono che la richiedono ogni due anni, altre ogni quattro. Indispensabile ad ogni ri-accensione autunnale è la verifica dei fumi. Questo tipo d’intervento verifica l’efficienza della caldaia e la sua sicurezza.

Commenti
Loading...