fbpx
CAMBIA LINGUA

“Cura e adotta il verde pubblico”, 585 contratti attivi per la cura di oltre 307mila metri quadri

Più di 307mila metri quadrati tra verde pubblico, aree cani, spazi gioco e aree destinate allo sport.

“Cura e adotta il verde pubblico”, 585 contratti attivi per la cura di oltre 307mila metri quadri.

Milano. Più di 307mila metri quadrati tra verde pubblico, aree cani, spazi gioco e aree destinate allo sport curati da cittadine e cittadini, enti, associazioni, società, condomini, comitati, nell’ambito del progetto ‘Cura e adotta il verde pubblico’.

“Trecentomila su diversi milioni di metri quadri di verde e aree a prato non devono sembrarci una piccola cosa – spiega l’assessora all’Ambiente e Verde Elena Grandi –. Ogni spazio curato da altri rappresenta, certo, anche un risparmio economico per l’Amministrazione ma soprattutto, ed è quello che maggiormente ci interessa, testimonia la volontà di tanti e tante di partecipare alla manutenzione, al rispetto, alla bellezza e alla cura del bene comune. Mai come in questi ultimi anni sentiamo la cittadinanza interessata e attenta al benessere del verde cittadino ed è nostra intenzione trovare sempre nuove formule di ‘ingaggio’ . Penso, ad esempio, ai Patti di collaborazione o alle squadre di volontari e volontarie che abbiamo coordinato con il progetto ‘Insieme per il verde’, per riportare nel più breve tempo possibile i giardini alla normale fruibilità dopo i temporali di luglio”.

Sono in totale 585 i contratti attivi a ottobre 2023, a conferma dell’apprezzamento di questa formula che dal 2012 promuove il coinvolgimento attivo nella cura del verde pubblico.
Due le forme possibili di partnership: la collaborazione tecnica (ad oggi sono 503) e la sponsorizzazione (82 quelle in corso). Tra i soggetti sottoscrittori, il 43% è rappresentato dai condomini che hanno in corso con il Comune di Milano 252 contratti: si tratta prevalentemente degli spazi antistanti i palazzi, come parterre alberati e aiuole. Le società private sono firmatarie di 186 contratti, spesso rotonde e aree attrezzate; 76 riguardano privati cittadini e cittadine; 61 associazioni e cooperative; 10 università e scuole.
Per quanto riguarda invece le tipologie di verde preso in cura, 307 sono i parterre, 248 le aiuole e gli spazi verdi, 20 le aree sportive, 4 le aree cani, 4 le rotonde e 2 le aree gioco.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Dal 2012 a oggi, grazie alla collaborazione con i privati è stato possibile realizzare o riqualificare decine di aree attrezzate tra cui 21 campi da basket, 7 aree cani, 8 spazi dedicati al gioco e persino un campo da stock sport, uno da baseball e uno da rugby.

verde

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×