Brindisi, INVIA: Case di Quartiere e circolo della Legalità

L’iniziativa INVIA partirà con il suo primo appuntamento il 21 aprile

Brindisi, INVIA: Case di Quartiere e circolo della Legalità.

Si chiama INVIA ed è un percorso permanente utile a sostenere la crescita del territorio attraverso il sostegno alla progettazione e alla conoscenza delle opportunità attive a livello regionale, nazionale ed europeo. L’iniziativa, che parte con il suo primo appuntamento il 21 aprile, è realizzata dal Comune di Brindisi nell’ambito di due progetti dedicati alla cittadinanza attiva finanziati dalla Regione Puglia, POR Puglia FESR-FSE 2014-2020: Case di Quartiere e Circolo della Legalità.

INVIA è composto da 3 aree di attività: “Il bugiardino del progettista”, ovvero un laboratorio di progettazione aperto alla città; “Notizie croccanti”, un servizio di monitoraggio e informazione in cui verranno presentati bandi e opportunità, e uno Sportello di Consulenza diretta che avrà luogo presso Palazzo Guerrieri, ma anche itinerante nelle 11 Case di Quartiere di Brindisi, a cui ci si potrà rivolgere gratuitamente per ricevere assistenza nella presentazione di nuovi progetti, ricevendo supporto da personale qualificato.

“Il bugiardino del progettista” partirà con tre appuntamenti dedicati alle competenze di base: il primo verterà su come leggere un bando, come è composto, come interpretarlo e si svolgerà il 21 aprile p.v. dalle 16:00 alle 19:00, presso il Bastione Carlo V di Porta Mesagne; il secondo appuntamento sarà utile a ragionare su come costruire l’idea-progetto in correlazione ai formulari ed è previsto per il 28 aprile, dalle 16:00 alle 19:00 presso l’Ex Convento Santa Chiara; infine, il terzo incontro approfondirà teorie e tecniche per passare dall’idea al progetto, ed avrà luogo giorno 7 maggio, dalle 16:00 alle 19:00,  presso Palazzo Guerrieri.

I laboratori saranno condotti da Marica Girardi e Rosanna Picoco, esperte in progettazione sociale e culturale e in forze allo staff dei progetti Case di Quartiere e Circolo della Legalità.

“Il laboratorio di progettazione INVIA – spiega il Consigliere Delegato a Palazzo Guerrieri Giulio Gazzaneo – è rivolto ad associazioni, imprese e singoli cittadini interessati a realizzare le loro idee per la città trasformandole in azioni concrete. Potenziare le capacità dei cittadini di progettare l’innovazione è sempre più importante: per questo occorre fornire loro le competenze di base perché le idee possano essere organizzate e ottimizzate in modo da prendere la forma di un progetto fattibile e candidabile ai bandi e alle tante opportunità che sono a disposizione nell’ambito della programmazione nazionale e regionale”.

“INVIA, attraverso l’attivazione del laboratorio permanente, del servizio di informazione bandi e dello sportello di supporto alla progettazione – conclude Giulio Gazzaneo – rappresenta un servizio inedito per Brindisi, capace di rispondere in maniera concreta ai bisogni e alle aspirazioni che in questo mese abbiamo ascoltato dai tanti cittadini che hanno partecipato agli incontri di partecipazione Casa per Casa”.

Il laboratorio INVIA è gratuito e aperto a tutti a prescindere dal livello di formazione precedentemente acquisito. Possono partecipare Enti del Terzo Settore, cittadini e gruppi informali che vogliono realizzare progetti utili alla città. È possibile partecipare ai singoli appuntamenti o all’intero percorso iscrivendosi a questo link   https://forms.gle/qCVPdAvA32qEqPEB8

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...