Auto da noleggiare a lungo termine o acquistare online: i consigli 

Auto da noleggiare a lungo termine o acquistare online: i consigli 

Secondo una ricerca di Statista i consumatori  che acquisterebbero il prossimo veicolo online in Italia sono aumentati dal 48% nel 2017 al 58% nel 2018. E una percentuale elevata opterebbe per il noleggio a lungo termine. L’associazione dei consumatori Altroconsumo ha effettuato una ricerca da cui si evince nel 2019 c’è stato un incremento del 20% delle auto immatricolate per il noleggio, di cui 33.353 unità solo nel mese di maggio 2019. Il noleggio a lungo termine a Milano è una delle pratiche più usate, insieme al car sharing che con Roma raggiunge la cifra di 9,5 milioni di noleggi nel 2018.

Per noleggiare un veicolo al lungo termine  non è necessario possedere una carta di credito, perché si può effettuare con RID o bonifico bancario. L’auto di cui si può disporre può variare da berline a station wagon, city car e SUV. Si può scegliere il segmento, il marchio, con tempi di consegna anche brevi: inoltre la gestione burocratica del veicolo è demandata alla società di noleggio, che si occuperà si pagare il bollo auto, la tassa di possesso, i tagliandi, gli imprevisti tecnici, la gestione di furti e sinistri e le coperture assicurative.

Accanto alla smart mobility un’altra pratica che sta ottenendo successo è l’acquisto di auto online. Si effettua online il passaggio di proprietà, inviando una foto dei documenti, e se l’auto non è di proprio gradimento, si viene rimborsati del 100% del valore del veicolo e del passaggio di proprietà. In Inghilterra secondo una ricerca effettuata da una start-up si prevede la venduta – per la medesima azienda – di 217.000 auto usate all’anno entro il 2025.

Il sito Kelley Blue Book ha stilato un vademecum sull’acquisto di un’auto online. Il primo passo da effettuare è fissare un budget, considerando poi i costi per il carburante, l’assicurazione: se si ha  intenzione di vendere la propria auto o di scambiarla con la nuova, è saggio cercare il prezzo di permuta.  Poi nella fase di ricerca occorre considerare le esigenze, da quelle di un’auto per  famiglia o per viaggio, lavoro o tempo libero. Si può optare per un finanziamento, e un altro vantaggio è tutto si svolge via email o sulla piattaforma, compresa le negoziazioni e la contrattazione dei prezzi. Si può effettuare un test-drive, cui segue la fase  delle scelta di eventuali optional, fino all’estensione della  garanzia.  Può essere comodo prendere in consegna l’auto presso il concessionario,  cosicché si possa  ispezionare accuratamente. Occorre assicurarsi che la guida sia ottimale  e che i freni non cigolino, nonché  imparare i controlli importanti e le funzioni di infotainment, come il collegamento del telefono.

Commenti
Loading...