Lecco, continua la rinascita dell’ex scalo ferroviario

le manifestazioni di interesse devo pervenire entro il 28 novembre

Lecco, continua la rinascita dell’ex scalo ferroviario.

Pubblicato su piattaforma SINTEL, il sistema di intermediazione telematica di Regione Lombardia, l’avviso pubblico finalizzato a raccogliere manifestazioni di interesse a partecipare alla procedura negoziata per l’affidamento dei lavori diRecupero immobile area ex piccola velocità“. L’importo complessivo dell’appalto è di 3.255.753,05 euro e le manifestazioni d’interesse, comprensive della documentazione richiesta dall’avviso, devono pervenire attraverso la piattaforma, entro le ore 16 di lunedì 28 novembre.

Il restauro e la rifunzionalizzazione degli ex magazzini ferroviari prevedono, nel corpo nord, la realizzazione di spazi polifunzionali dedicati ai giovani, alla cultura e allo sport, mentre nel corpo sud un mercato coperto, servizi igienici per l’area mercatale esterna, un punto di ristoro con possibile funzione didattica e cucina condivisa, spazi per la gestione delle attività connesse al mercato e una sala multiuso per riunioni o piccole conferenze, con servizi. Tra le due stecche ora congiunte verrà realizzata una galleria coperta che consentirà il passaggio tra la zona parcheggio e l’area lato via Ghislanzoni. Le opere riguarderanno anche il sedime degli immobili, gli allacciamenti ai sottoservizi e alle forniture pubbliche, la realizzazione di scale e rampe per l’accesso del pubblico al piano rialzato e la sistemazione di porzioni di superfici esterne, prevalentemente sul fronte est.

“A due anni dall’insediamento – sottolinea l‘assessore ai Lavori pubblici del Comune di LeccoMaria Sacchi – possiamo dirci soddisfatti di aver realizzato tutte le fasi di progettazione, acquisizione dell’autorizzazione della Soprintendenza inclusa, in quanto trattasi di un bene vincolato, e di poter avviare ora la manifestazione di interesse per individuare le imprese con le quali andare a gara per selezionare chi effettivamente allestirà poi il cantiere ed effettuerà i lavori. Il quindicesimo rione di Lecco vedrà questi magazzini tornare a vivere sotto altra forma: da ricezione di materiale nel passato a luogo della comunità e per la comunità nel prossimo futuro”.

“La piattaforma Piccola prende forma: intercettati due milioni di euro grazie al PNRR, questo progetto dà una nuova dimensione al centro della città, allargandolo di fatto a un’area che sarà sempre più strategica” – aggiunge il Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni – “In questi due anni si è investito per far rivivere l’area della Piccola e, in particolare, piazzale Cassin con iniziative culturali, sportive, culturali (da Lecco Playground a Piazza dell’Innominato, passando per le serate degli Europei, lo street food, i momenti con le scuole e gli atleti, gli spettacoli estivi, musicali e teatrali), senza dimenticare l’intervento di Linee Lecco che ha portato alla riqualificazione del parcheggio. A ciò si aggiungeranno quest’anno gli eventi del Natale e lo stanziamento di 200.000 euro per la futura parete di arrampicata nel 2023. Un ringraziamento in questo senso agli Assessori Cattaneo, Piazza e Zuffi: continuiamo a lavorare per la valorizzazione di questo nuovo rione della città”.

Lecco, continua la rinascita dell'ex scalo ferroviario

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...