70 anni dall’alluvione, Lecco per il Polesine nella “Notte dei Miracoli”

Era il 16 novembre 1951 quando l’allora Sindaco di Lecco, Ugo Bartesaghi, partì alla volta di Cavarzere (VE) insieme a una squadra di pescatori e alle loro barche. Tutto iniziò il 14 novembre, quando una forte alluvione fece straripare il Po, i cui argini erano già compromessi dalla seconda guerra mondiale terminata pochi anni prima. Il fiume in piena inondò i territori circostanti distruggendo interi paesi e immediata fu la richiesta d’aiuto in tutta Italia.

Della notte del 16 novembre è la telefonata di richiesta d’aiuto alla quale Lecco diede immediato seguito partendo con autocarri e barche alla volta di Cavarzere. Il tipico fondo piatto delle barche abituate a navigare nelle acque del lago, si rivelò ideale per un territorio allagato, permettendo di fatto alle imbarcazioni di non incastrarsi tra le macerie nell’intento di salvare beni e vite umane, in quella che fu definita dalla stampa “La Notte dei Miracoli”. Furono giorni difficili, che segnarono la storia di Cavarzere e di Lecco che ancora oggi, dopo 70 anni dall’accaduto, vuole ricordare quell’evento, la generosità dei pescatori e dei lecchesi e la forza di volontà e la prontezza di spirito di Ugo Bartesaghi.

“A 70 anni dalla tragica alluvione del Polesine – sottolineano il Sindaco di Lecco Mauro Gattinoni e la vicesindaco, assessore alla Cultura e coesione sociale Simona Piazza – Lecco ricorda la generosità dei suoi concittadini che in quei giorni non esitarono a prestare tempestivi aiuti e soccorsi alle persone in difficoltà. Con gratitudine e riconoscenza organizziamo una giornata dedicata al ricordo della “Notte dei Miracoli” con un momento istituzionale per la commemorazione dei pescatori di Pescarenico insieme alla Protezione Civile e in una serata per tenere vivo il ricordo dell’impegno dei cittadini lecchesi anche nelle nuove generazioni”.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il Comune di Lecco, con Il Giglio, la Protezione Civile e l’Associazione I Promessi Sposi in Circolo, organizza pertanto per mercoledì 17 novembre una “Giornata per ricordare la Notte dei Miracoli”: in mattinata alle 10 in piazza Era si svolgerà un momento istituzionale e di commemorazione presso il Cippo che a Pescarenico ricorda l’impresa del 1951 e l’inaugurazione del nuovo mezzo della Protezione Civile di Lecco, che a seguire incontrerà cittadini e studenti. in serata, dalle 21, l’appuntamento è a Palazzo delle Paure, in piazza XX Settembre, 22, Lecco, con un momento di racconto e dibattito per approfondire e conoscere gli eventi di quel 16 novembre 1951.

Per partecipare alla serata è necessaria la prenotazione chiamando il numero di tel. 0341 481124 (da lunedì a sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14.00 alle 18.00) o scrivendo a [email protected]. L’ingresso è consentito con certificazione verde in corso di validità e mascherina.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...