Roma, la Polizia di Stato controlla esercizi commerciali: elevate sanzioni per 3.000 euro e chiuso provvisoriamente un locale

Sequestrati 43,900 kg di alimenti. Multe anche per guida senza patente e per assenza di copertura assicurativa

Roma, la Polizia di Stato prosegue i controlli finalizzati alla verifica della regolari autorizzazioni per locali ed attività commerciali e per la corretta applicazione della normativa anti covid. Il dispositivo composto da agenti del VI Distretto Casilino, 2 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Lazio,  1 equipaggio dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, 1 Unità Cinofila antidroga e 2 pattuglie di Polizia Locale di Roma Capitale si è concentrato nel territorio di competenza del VI Distretto. In una delle attività ispezionate sono stati sequestrati 43,900 kg di alimenti – privi di etichettatura – e per questo motivo sono state elevate sanzioni per 3.000 euro.

Per un altro degli esercizi commerciali controllati in virtù della ordinanza della Asl Roma 2, è stata disposta la chiusura provvisoria. A seguito dei posti di controllo effettuati dal Reparto Prevenzione Crimine sono state inoltre elevate sanzioni al Codice della Strada per guida senza patente e per mancanza di copertura assicurativa per un totale di 5.966 euro. Al termine dell’attività una persona è stata indagata in stato di libertà e altre 26 sono state identificate


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...