Roma, eseguita una misura cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un soggetto gravemente indiziato del furto aggravato di gioielli

I gioielli rubati hanno un valore di circa 500 mila euro

Roma, eseguita una misura cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un soggetto gravemente indiziato del furto aggravato di gioielli.

Nella mattina odierna la Sezione “Reati contro il Patrimonio” della Squadra Mobile di Roma, all’esito di una complessa attività investigativa coordinata dalla Procura della Repubblica di Roma, dopo aver ricostruito la dinamica di un furto aggravato avvenuto lo scorso 5 agosto ai danni della titolare di due compro oro in zona Tor Pignattara, ha eseguito una misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del locale Tribunale. In particolare, come emerso dalle attività investigative condotte attraverso attività tecniche, analisi dei tabulati di traffico telefonico ed individuazioni fotografiche era possibile pervenire alla identificazione di un cittadino romano, ventenne, con il volto parzialmente travisato, che asportava con destrezza alcuni oggetti in oro per un valore di circa cinquecentomila Euro, contenuti in  una borsa poggiata all’interno della autovettura di un dipendente della donna, con il quale la stessa stava avendo una conversazione dinanzi alla sua attività commerciale in via di Acqua Bullicante, per poi darsi alla fuga a bordo di uno scooter condotto da un complice. Ad ogni modo,  l’indagato è da ritenersi presunto innocente, in considerazione dell’attuale fase del procedimento, ovvero quella delle indagini preliminari, fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...