Roma, continuano incessanti i controlli per contrastare la mala-movida

Roma, continuano incessanti i controlli per contrastare la mala-movida.

Controlli ad ampio raggio su San Lorenzo e Trastevere. Non solo verifiche amministrative e controlli per verificare il rispetto delle norme anti-covid e della nuova ordinanza sindacale sulla chiusura anticipata dei minimarket, ma anche servizi antirapina rafforzati, anche con l’ausilio dei Falchi della Squadra Mobile. Gli uomini del Commissariato San Lorenzo unitamente alla squadra della Polizia amministrativa e sociale della Questura, coadiuvati da personale del reparto mobile, hanno effettuato un controllo straordinario del territorio nella nottata tra il 5 e 6 febbraio volto al contrasto del fenomeno della mala movida.

Durante lo svolgimento del servizio, sono state controllate 116 persone con relativi green pass, e controllati e chiusi due esercizi commerciali rispettivamente per 4 e 2 giorni. 13 controlli a esercizi pubblici e verificato il rispetto dell’ordinanza comunale per la chiusura dei minimarket alle ore 22. Durante lo svolgimento del servizio si sono verificati alcuni episodi predatori, ma  grazie al tempestivo intervento degli agenti del commissariato e delle volanti 2 soggetti sono stati ritenuti altamente indiziati di aver commesso le rapine. Uno è stato arrestato e l’altro denunciato a piede libero.

In zona Trastevere, invece, i poliziotti del commissariato hanno effettuato un controllo straordinario del territorio, nel corso del quale hanno controllato 225 persone e sanzionato un locale per la presenza di un avventore senza green pass. Anche in questa circostanza grazie alla presenza delle forze dell’ordine  un cittadino marocchino è stato tempestivamente individuato dopo aver rapinato una donna di un cellulare

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...