Open Wi-Fi Milano tra i migliori d'Europa

157

La Rete Pubblica Milanese fornisce la connettività Wi-Fi del Comune di Milano. Il servizio è reso disponibile sia all’interno di alcuni edifici pubblici (indoor) che all’esterno (outdoor), in diverse piazze e strade.
Il servizio indoor attualmente è denominato Free Wi-Fi indoor (Wi-Fi uffici pubblici) mentre il servizio outdoor si chiama Open Wi-Fi Milano.

Il servizio Open Wi-Fi è attivo dal 2012: inizialmente con 250 punti di accesso in città, oggi diventati 650 con più di 9 milioni di collegamenti.

A 4 anni dalla nascita, gli iscritti sono complessivamente oltre 820mila e i dati registrati da giugno ad oggi segnano un trend in crescita: nell’estate 2012 i nuovi utenti giornalieri erano circa 250, mentre nello stesso periodo di quest’anno sono stati in media 980.

Un servizio utile agli stranieri e ai turisti, già presente in molte capitali e città europee (Londra, Parigi, Tallinn, Barcellona, Anversa hanno modalità wi-fi gratis o a prezzi modici), che fa parte del processo di trasformazione di Milano in una smartcity.

Tra nuovi e vecchi utenti, questa estate OpenWi-fiMilano è arrivato a 9.400 accessi quotidiani con un traffico medio giornaliero di 1.368 GB, e connessioni della durata media di 32 minuti.

Delle 371 aree totali collegate, sono circa 300 le postazioni all’aperto tra centro e periferia (piazze, parchi e giardini, stazioni della metropolitana), a cui si aggiungono 70 diverse sedi comunali aperte al pubblico (uffici, biblioteche, piscine, centri ricreativi) servite dalla rete gratuita del Comune; sul sito info@openwifimilano.it si trovano le modalità di accesso e la mappa con tutti gli hotspot.

Dal 2010 sono molte le città e i comuni italiani che hanno aderito all’iniziativa “Free Italia WiFi”, raggiungendo il numero di 3.001 hotspot sparsi per tutto lo stivale, ed anche aeroporti, librerie, catene di ristoranti e bar hanno introdotto il servizio gratuito rivolto ai propri utenti.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...