La Spezia, nasce un’area ex Malco tutta nuova

Inaugurata l'opera pubblica completamente riqualificata

La Spezia, nasce un area ex Malco tutta nuova.

Questa mattina il Sindaco Pierluigi Peracchini e l’Assessore ai lavori pubblici Pietro Antonio Cimino hanno inaugurato il nuovo parcheggio pubblico e area verde realizzati  nell’area Ex Malco. Dopo anni di incuria e degrado ambientale finalmente è stata riqualificata un’importante area della città che ora potrà essere di nuovo funzionale alle esigenze dei cittadini e delle attività commerciali del quartiere del Canaletto.

La riqualificazione del Canaletto

“Dopo decenni di incuria, come promesso, oggi inauguriamo il progetto di riqualificazione del Canaletto – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini – 1 milione e 250mila euro sono stati dedicati per questo progetto al Canaletto, a cui restituiamo un’area verde con 46 parcheggi a servizio del quartiere, dei lavoratori, dei cittadini e anche di tutti i fruitori della biblioteca Beghi”.

“Con quest’opera, infatti0, – spiega Peracchini – si collega in un unico passaggio viale San Bartolomeo alla biblioteca e all’ex Fitram, andando a trasformare così una zona finora preclusa alla cittadinanza in una completamente vivibile a servizio di tutti. La riqualificazione dell’area ex Malco è uno dei tanti interventi per il Levante spezzino: abbiamo già inaugurato il nuovo parcheggio di Pagliari, quello di via del Popolo e via Carducci, il lavoro sui marciapiedi e portici, e la nuova area camper”.

Opere di recupero e conversione, un nuovo parcheggio

“Presto vedremo il recupero e la riconversione funzionale della palazzina ex Tarros – conclude il Sindaco – sempre in viale San Bartolomeo che non solo diventerà un centro aggregativo, ma soprattutto si daranno seguito a sistemazioni esterne che renderanno più bella e decorosa la zona, come il marciapiede e la pista ciclabile del Miglio Blu. Un ringraziamento per il lavoro svolto all’ex assessore Luca Piaggi, all’attuale assessore Pietro Antonio Cimino, ai dirigenti, ai tecnici e alla ditta: l’impegno di ognuno è stato fondamentale per arrivare all’inaugurazione di oggi”.

Il nuovo parcheggio è dotato complessivamente di 46 nuovi posti auto, di cui due riservati a veicoli per disabili e di 24 nuovi posti per motoveicoli, percorsi pedonali, nuova segnaletica direzionale e illuminazione a basso impatto ambientale, sia illuminotecnico che a ridotto consumo energetico.

Il commento del Comune

L’intervento di riqualificazione dell’area ex Malco, ha interessato un’area dismessa da riqualificare di superficie complessiva di circa 3800 mq, inserita nell’ Area urbana Zona Est Quartiere Canaletto ( tra  Viale S. Bartolomeo Via del Canaletto e l’area ex Fitram).

“Oltre a consentire una maggiore disponibilità di sosta per i veicoli degli abitanti del quartiere del Canaletto, il nuovo parcheggio potrà essere funzionale allo sviluppo delle tante attività produttive, commerciali e di servizi presenti nella zona” – spiega l’Assessore Cimino.

“Inoltre i percorsi pedonali realizzati all’interno del nuovo parcheggio – conclude Cimino -, consentono un miglior collegamento della biblioteca comunale Beghi con il trasporto pubblico locale di Viale S. Bartolomeo. La Biblioteca Beghi è infatti stata collegata funzionalmente al nuovo parcheggio attraverso un percorso pedonale dedicato che attraversa un’area verde anch’essa realizzata nell’ambito dei lavori di riqualificazione del sito”.

I costi dell’opera pubblica

La spesa complessivamente sostenuta per la realizzazione dell’opera pubblica ammonta a circa euro 1.145.000,00 ed è stata finanziata con risorse statali nell’ambito del PROGRAMMA STRAORDINARIO PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANA (RIQUALIFICAZIONE E RISANAMENTO DEI QUARTIERI CANALETTO, FOSSAMASTRA, PAGLIARI); quota parte della bonifica ambientale del sito ha beneficiato di finanziamento regionale (Regione Liguria, Assessorato ambiente – Servizio ecologia). In quota residuale il Comune della Spezia ha impiegato risorse proprie per la pulizia iniziale dell’area e la cantierizzazione dei lavori.

L’opera

I lavori sono stati realizzati dall’impresa Ediltecnica s.r.l. per un importo contrattuale di circa € 915.200,00 la quale per tutta la durata dei lavori ha collaborato fattivamente con i tecnici comunali incaricati della direzione dei lavori (Ing. Sonia Parodi – Geom. Raffaella Carpena, Geom. Valeria Corradini – Dirigente Ing. Alessandro Trapani – Direttore Ing. Gianluca Rinaldi).

Dopo le festività natalizie il nuovo parcheggio e l’area verde saranno attrezzati di nuovi elementi di arredo urbano ecologici per renderla maggiormente accogliente, in particolare per i giovani del quartiere. Inoltre sarà installato un moderno sistema di video sorveglianza per rendere più sicura oltreché più bella la nuova urbanizzazione del levante della Città restituita ai cittadini.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...