Trieste, primo appuntamento con “passeggiando si impara”: la preistoria. Sabato 2 aprile dalle 14.45 a Bovisazza

Paleoconferenza in movimento alla scoperta dei fossili e delle miniere di carbone

Trieste, primo appuntamento con “passeggiando si impara”: la preistoria. Sabato 2 aprile dalle 14.45 a Bovisazza.

Sabato 2 aprile, primo appuntamento del ciclo “Passeggiando si impara”. Ritrovo ore 14.45 a Basovizza, al parcheggio all’inizio del sentiero Ressel e della strada pedonale SP27, per una paleoconferenza in movimento alla scoperta di tutto quello che ci rivela la geologia e la paleontologia di questa parte di Carso. Le sorprese saranno tante: incontreremo fossili di mari tropicali di un oceano scomparso, la Tetide, cercheremo di capire cosa raccontano le rocce, vedremo un antico pozzo minerario e nel frattempo, passeggiando, cammineremo nel tempo per oltre 10 milioni di anni, attraversando il mitico passaggio del Cretaceo-Paleogene, il K/Pg, avvenuto 66 milioni di anni fa, che segna l’estinzione dei dinosauri e di altri organismi. Tutto questo in un percorso facile, accessibile alle famiglie, della durata di poche ore. Vi accompagneranno Deborah Arbulla, conservatore paleontologo del Museo Civico di Storia Naturale di Trieste e Carlo Corradini, professore di paleontologia dell’Università degli Studi di Trieste. Il programma completo e il modulo di adesione gratuita su:https://museostorianaturaletrieste.it/passeggiando-si-impara/

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...