Trieste, giornata movimentata per la Polizia: tre persone denunciate

Tra i denunciati una triestina del 1978 sorpresa a rubare merce per un valore di 110 euro in un supermercato di viale Campi

Trieste, ieri pomeriggio la Polizia di Stato ha denunciato per furto una triestina del 1978. È stata sorpresa da personale di vigilanza oltre le casse di un supermercato di viale Campi Elisi con merce varia per un valore di 110 euro, non pagata e nascosta in una busta, a dispetto di altri prodotti regolarmente esibiti in cassa e pagati in precedenza.

Sempre nel pomeriggio di ieri la Volante ha denunciato un cittadino rumeno del 1981 che si è prima rifiutato di fornire le proprie generalità e poi ne ha date delle altre. E’ giunta alla sala operativa della Questura tramite il 112 Numero Unico la segnalazione di una persona molesta all’esterno di un supermercato di via Forlanini e, giunti sul posto, gli operatori lo hanno trovato disteso a terra, in palese stato di alterazione alcolica, motivo per il quale è stato sanzionato amministrativamente.
Difficoltose le fasi della sua identificazione, avvenuta la quale il rumeno è stato accompagnato da personale sanitario del 118 al pronto soccorso dell’ospedale di Cattinara per accertamenti.

La scorsa notte, infine, poco dopo l’1, una persona ha informato la Questura che un uomo stava dando calci ad alcune vetture in sosta in via Gambini.
Una Volante si è recata sul posto e lo fermato poco distante, in via Conti, in palese stato di alterazione alcolica. Ricostruito l’episodio ed effettuati i riscontri del caso, l’uomo si è rifiutato di fornire le proprie generalità e ha opposto resistenza agli operatori. Si tratta di un triestino del 1986, che è stato deferito in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica ed è stato anche sanzionato amministrativamente per aver violato la normativa antipandemica.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...